di Giuseppe Cucco - 08 June 2018

Carburanti, da ottobre scatta l'obbligo di nuove etichette

A partire da ottobre 2018 entrerà in vigore l’obbligo di apporre sui nuovi veicoli e su tutte le pompe delle stazioni di rifornimento nuove etichette carburante. Quello della benzina sarà tondo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6

    Con lo scopo di consentire agli utenti di scegliere in maniera corretta il carburante adatto al proprio veicolo l’Unione Europea ha adottato nuove specifiche per le etichette da apporre sui nuovi veicoli e su tutte le pompe delle stazioni di rifornimento carburante/stazioni di ricarica. Per questo, a partire da ottobre 2018 entrerà in vigore una nuova serie di etichette carburante.

    Queste etichette si troveranno:

    • Sui ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli di nuova produzione (ma anche su autovetture, veicoli commerciali e autobus) nell’immediata prossimità del tappo/sportello del serbatoio di carburante e sul manuale di uso e manutenzione del veicolo. Nel caso dei veicoli più nuovi, potranno anche trovarsi nel manuale elettronico disponibile nel sistema di infotainment del veicolo.
    • In ogni stazione di servizio sia sul distributore di carburante sia sulla pistola della pompa per l’erogazione del carburante.
    • Nelle concessionarie di tutti i veicoli.

    Carburanti, da ottobre scatta l'obbligo di nuove etichette

    Le etichette, saranno applicate, in modo tale da essere ben visibili ai consumatori, sui nuovi veicoli e sulle pompe di rifornimento benzina, gasolio, idrogeno (H2), gas naturale compresso (GNC), gas naturale liquefatto (GNL), gas di petrolio liquefatto (GPL) in tutte le stazioni di rifornimento dell’Unione Europea. L’aspetto delle etichette cambia a seconda del tipo di carburante: la sagoma di quelle per la benzina è circolare (le vedete qui sotto), mentre quella delle etichette per il gasolio è quadrata e la sagoma delle etichette per i carburanti gassosi è a forma di rombo.

    Carburanti, da ottobre scatta l'obbligo di nuove etichette

    Le nuove etichette entreranno in vigore in tutti i 28 Stati Membri dell’Unione Europea, nei paesi dello Spazio Economico Europeo (Islanda, Lichtenstein, Norvegia) ma anche in Serbia, Macedonia, Svizzera e Turchia.

    Una serie di etichette simili, attualmente in via di sviluppo, saranno apposte anche sui veicoli elettrico o ibridi plug-in e sulle stazioni di ricarica in modo da indicare agli utenti/conducenti del veicolo la maniera più adatta per ricaricare le batterie.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news
    Le ultime prove

    Comparativa SuperEnduro: il film della sfida svela la vincitrice

    Comparativa SuperEnduro: il film della sfida svela la vincitrice

    10 August 2018

    SWM Aces of Spades, l'abito inganna

    SWM Aces of Spades, l'abito inganna

    12 July 2018

    Aprilia RSV4 Factory Works: sulle ali della velocità

    Aprilia RSV4 Factory Works: sulle ali della velocità

    24 July 2018

    Honda Forza 125 e Forza 300, agili e raffinati

    Honda Forza 125 e Forza 300, agili e raffinati

    19 July 2018

    Comparativa MaxiEnduro in Australia: il film della sfida

    Comparativa MaxiEnduro in Australia: il film della sfida

    27 June 2018

    Long Test Kawasaki Versys 650 GT: SOS motore

    Long Test Kawasaki Versys 650 GT: SOS motore

    28 June 2018

    Honda PCX 125 2018: il nostro test

    Honda PCX 125 2018: il nostro test

    07 July 2018

    Husqvarna Svartpilen 401: dritta al cuore

    Husqvarna Svartpilen 401: dritta al cuore

    25 June 2018

    Comparativa SuperEnduro 2018: un pregio e un difetto di ogni moto

    Comparativa SuperEnduro 2018: un pregio e un difetto di ogni moto

    05 July 2018

    Quattro enduro si sfidano sulla Via Lattea

    Quattro enduro si sfidano sulla Via Lattea

    02 July 2018

    Yamaha YZ450F 2018: com'è umana, lei

    Yamaha YZ450F 2018: com'è umana, lei

    20 February 2018

    Long Test: i primi 6.000 km con la Versys 650

    Long Test: i primi 6.000 km con la Versys 650

    28 June 2018

    Ultime tag "MotoGP"