Moto Morini Camel 650, dal deserto alla città

Una moto da fuoristrada bicilindrica snella e leggera, adatta all’off road ma utilizzabile anche come mezzo agile per destreggiarsi nel traffico. Non si tratta di un modello ufficiale Moto Morini, ma di una trasposizione in chiave moderna della Camel realizzata dal designer Oberdan Bezzi

1/12

Moto Morini Camel 650 by Oberdan Bezzi

Se negli anni Settanta escono dalle catene di montaggio Moto Morini solo modelli stradali, dai primissimi del decennio successivo la Casa amplia la gamma con le Enduro, iniziando dalla Camel 500 (1981), proseguendo con il Kanguro 350 (1982) e il KJ 125 “Kangurino” (1983). Purtroppo queste versatili fuoristrada, inizialmente ben accolte dal pubblico tanto da soppiantare nei numeri le versioni stradali, iniziano a soffrire sempre più la concorrenza giapponese, ma anche delle altre Case italiane. Va da sé che, per un’azienda configurata come la Moto Morini, la flessione delle vendite nel settore strada/enduro impone una reazione, una svolta. A Bologna, dunque, si corre rapidamente ai ripari. Si decide di guardare ad un settore in espansione quale è il mondo delle custom dove, oltre alla Harley-Davidson (che grazie alle intuizioni di Carlo Talamo diventa sempre più un “fenomeno” nel mercato d’elite) e ai giapponesi, si sta impegnando con ottimi risultati pure la Moto Guzzi.

Le moto da enduro Moto Morini sono però rimaste nella mente a numerosi appassionati, soprattutto la prima, la Camel 500, che anche se era meno rifinita e sofisticata rispetto alle monocilindriche jap, per contro aveva un ottimo motore bicilindrico ed un look più pragmatico e "ruvido". Oggi che il mercato offre una ampia scelta di moto da enduro stradali di cilindrata media o alta, Moto Morini prova ad avvicinarsi a questo segmento con la X-Cape, ma c’è chi ancora sogna una riproposizione dei modelli del passato rivisti in chiave moderna. È il designer Oberdan Bezzi, che immagina nel futuro della Casa una Camel 650. Si tratta di una moto che lui stesso immagina come “una fuoristrada bicilindrica snella e leggera, veramente adatta ad un fuoristrada serio ma utilizzabile anche come mezzo per destreggiarsi nel traffico. Una trasposizione moderna proprio della Camel, che ne incarni lo spirito, un mezzo senza inutili ammennicoli, ben dotata ciclisticamente e con il motore bicilindrico 650, pronto e gestibile”.

Chissà se una nuova Camel rientrerà nei piani di crescita di Moto Morini…

1/12

Moto Morini Camel 650 by Oberdan Bezzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli