di Nicolas Patrini - 05 novembre 2019

Moto Guzzi V7 III Racer 10th Anniversary: omaggio al passato

La sportiva della gamma V7 celebra dieci anni adottando un look ancora più grintoso grazie a un nuovo cupolino e alla fanaleria full-LED. Numerosi i richiami stilistici alle cafè racer del passato di Mandello del Lario, come il serbatoio, il telaio e il forcellone verniciati in tinta "Rosso Corsa" e le tabelle portanumero

1/6

Moto Guzzi V7 III Racer 10th Anniversary

1 di 2

Moto Guzzi V7 Racer è sempre stata l’ambasciatrice dell’anima più sportiva della gamma V7. Nata nel 2010, evolutasi nel 2015 con l’arrivo di V7 II Racer e nel 2017 con la nascita della terza generazione, nel 2020 Moto Guzzi V7 III Racer si rinnova ulteriormente nel solco della tradizione, mentre celebra il suo decennale. La nuova Moto Guzzi V7 III Racer 10th Anniversary si distingue nettamente dalla versione precedente nella vista frontale, dove spicca un nuovo cupolino con parabrezza incorporato, seguendo i dettami del più autentico stile Cafè Racer. Il cupolino è arricchito da una speciale grafica dedicata rossa - ripresa anche sulla gobba coprisella - sulla quale fa bella mostra di sé il dettaglio celebrativo “10th Anniversary”.

Al centro del cupolino campeggia il nuovo faro anteriore full-LED, così come sono a LED anche la luce posteriore e gli indicatori di direzione. Un look enfatizzato anche da un parafango posteriore più rastremato e filante, e da inediti specchi retrovisori “bar end”. Numerosi i richiami stilistici alle precedenti versioni della Cafè Racer di Mandello, tutti omaggi ai dieci anni di storia: il serbatoio, fasciato superiormente dalla classica cinghia in cuoio, torna alla cromatura lucida che caratterizzava il modello originale del 2010, mentre sulle tabelle porta numero laterali ricompaiono altri segni distintivi di V7 Racer e V7 II Racer, ossia il numero 7 e la bordatura rossa con il dettaglio della bandiera Tricolore.

Per il resto, Moto Guzzi V7 III Racer 10th Anniversary mantiene inalterate le caratteristiche del modello divenute ormai iconiche, come il telaio e il forcellone verniciati nel colore “Rosso Corsa”, un richiamo esplicito alla V7 Sport del 1971 (soprannominata proprio “telaio rosso”); i semi manubri, la sella con gobba, ora arricchita da impunture rosse, presenta un look monoposto ma è omologata per accogliere anche il passeggero: sono infatti presenti anche le pedane per il secondo, mentre il coprisella è all’occorrenza facilmente amovibile. I cerchi a raggi hanno canali neri e riportano adesivi rossi Moto Guzzi, come gli altri modelli sportivi della Casa dell’Aquila, tra cui la muscle bike Audace.

Prodotta in edizione numerata, come riporta la targhetta posta sulla piastra superiore di sterzo, V7 III Racer 10th Anniversary non è solo la più sportiva della gamma, ma anche la più ricca di particolari. Tra questi spiccano le pedane arretrate regolabili ricavate dal pieno, il perno di sterzo alleggerito e la protezione della piastra di sterzo. Tra i materiali è degno di menzione l’impiego dell’alluminio anodizzato nero, una lavorazione artigianale che caratterizza i fianchetti laterali e le protezioni dei corpi farfallati. Anche V7 III Racer 10th Anniversary, come la nuova Moto Guzzi V7 III Stone S, adotta nuovi pneumatici Dunlop Arrowmax Streetsmart.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli