di Beppe Cucco - 06 ottobre 2019

Impetus, la Griso mostra i muscoli

Aggiornata nell’estetica, resta invariata nella meccanica. La Impetus 1100, una special realizzata sulla base di una Moto Guzzi Griso del 2009, è l’ultima realizzazione di Officine Rossopuro

1/13

Impetus - Moto Guzzi Griso special by Officine Rossopuro

Dopo la "Finisterrae", la “GranSasso” e la “Levante 750”, oggi torniamo a parlarvi di Officine Rossopuro per parlarvi della loro ultima creazione, la Impetus 1100, una Moto Guzzi Griso trasformata in una muscolosa naked dalle linee moderne.

La storia di questa special inizia quando il proprietario di una Griso del 2009 si presenta nell’officina abruzzese di Filippo Barbacane con una richiesta particolare: “cambiare il look della moto senza apportare modifiche radicali e irreversibili al telaio”. Sfida accettata! Filippo inizia subito a rendere la carrozzeria della moto più semplice, più snella e più adesa al telaio. Ma più spoglia la moto più i componenti elettrici rimangono in vista, così il customizzatore è costretto a dover lavorare sull’elettronica per riposizionare centraline e cablaggi.

Per la creazione delle nuove sovrastrutture Filippo inizia dalla sezione di coda, dove interviene per renderla più minimalista; stesso discorso per la sella, che viene sostituita con una nuova unità più compatta. La seduta confluisce fin sopra alla parte terminale del nuovo serbatoio (il tappo di chiusura funziona con la chiave di serie della moto). Non potendo tagliare il telaietto posteriore il customizzatore ha deciso di metterlo ben in mostra, creando dei piccoli pannelli in alluminio che si incastrano alla perfezione tra i tubi del telaio. Stando nella parte posteriore della moto troviamo poi un faro tondo a LED incastonato nel codino, piccoli indicatori di direzione e portatarga posto in posizione laterale.

1/13

Impetus - Moto Guzzi Griso special by Officine Rossopuro

Finita la coda il lavoro si è spostato sulla parte centrale della moto, dove sono stati sostituiti i pannelli laterali, con nuove unità in alluminio con feritoie frontali per permettere all’aria di entrare sotto al serbatoio. Troviamo poi una coppia di pannelli triangolari posti sotto alla sella che riportano il nome della moto e nella parte frontale un nuovo manubrio LSL con riser personalizzati, tamponi paratelaio e un nuovo faro anteriore ovale. La strumentazione è quella di serie, ma è stata riposizionata al centro del nuovo manubrio. Completano la special un silenziatore singolo in titanio QD e pneumatici Metzeler Roadtec 01.

A parte lo scarico resta invariata la meccanica. A spingere la moto ritroviamo quindi il bicilindrico a V di 1.064 cc in grado di erogare una potenza di 88 CV e 94 Nm di coppia massima. Per la livrea, invece, è stato scelto un rosso intenso, in contrasto l’alluminio a vista di alcune parti della carrozzeria.

1/13

Impetus - Moto Guzzi Griso special by Officine Rossopuro

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli