SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Moto Guzzi V7 Fast Endurance 2022, aperte le iscrizioni

Quarta edizione per il Trofeo Fast Endurance con protagonista la classic V7. Sei le tappe del campionato che prende il via il 14 maggio 2022 presso il circuito di Vallelunga. A seguire, Cremona, Mugello e Misano, dove si corre anche in notturna. Iscrizioni aperte anche alle V7 III

1/30

Moto Guzzi V7 850 Fast Endurance 2022

1 di 4

Il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance dedicato alla classic di famiglia, la V7, apre le iscrizioni alla edizione 2022: al costo di 1.500 euro, i Team (che ricordiamo devono essere composti da due piloti) hanno tempo fino al prossimo 11 aprile 2022 per inserire in lista il proprio nome. Chi arriva lungo, dopo l’11 aprile (e fino a due settimane prima della prima gara) può sempre iscriversi al singolo evento.

Per poter partecipare, inoltre, i piloti devono essere tutti tesserati FMI con licenza agonistica velocità (clicca qui per l’apposito modulo d’iscrizione FMI, oppure scrivete a epocasport@federmoto.it).

Il Trofeo si snocciola su sei appuntamenti che si svolgono su circuiti di livello mondiale come quello di Vallelunga, su cui si corrono le prime due tappe il 14 e il 15 maggio prossimi, entrambe della durata di 60 minuti. Seguono poi il Cremona Circuit (17 luglio, durata di 90 minuti), il Mugello (28 agosto, 75 minuti) e le ultime due entrambe tra i cordoli del Misano World Circuit, previste per il 15 e 16 ottobre, con la prima delle due che prende il via in serata: si corre per 90 minuti in notturna, sotto i riflettori del circuito. La tappa finale di domenica, sempre sulla pista di Misano, è prevista invece sulla distanza di 60 minuti.

Arrivati alla quarta stagione, quest’anno la protagonista cambia, visto che a correre è l’ultima V7, quella spinta dal bicilindrico da 853 cc derivato dallo stesso che pulsa sotto il serbatoio della V85TT, anche se qui è leggermente depotenziato: nella sua versione targata, il twin di Mandello sprigiona 65 CV a 6.800 giri/min e 73 Nm a 5.000 giri/min.

Quindi, per il 2022 la base tecnica e meccanica della nuova V7 promette maggiori prestazioni e divertimento, enfatizzati dal kit Racing GCorse realizzato ad hoc dai fratelli Guareschi e da montare obbligatoriamente, non solo per avere una moto più performante a livello ciclistico ma anche per rispettare i regolamenti delle competizioni in circuito.

Il kit, infatti, prevede i dispositivi di sicurezza necessari per correre (il sottocoppa per la raccolta dell’olio motore per non perderlo in caso di rottura e la protezione della leva del freno anteriore) oltre a un pacchetto di modifiche funzionali ed estetiche: cupolino, semi manubri, impianto di scarico completo, kit cartucce forcella e ammortizzatori, pedane rialzate, sella monoposto e parafango posteriore, tabelle portanumero, una specifica mappatura della centralina motore e un disco freno anteriore maggiorato, abbinato a pastiglie freno dedicate. Infine, il necessario per correre in notturna: cupolino con l’alloggiamento per il faro e una luce posteriore supplementare.

Il costo del kit completo è di 4.500 euro (più IVA), acquistabile rivolgendosi alla concessionaria Guareschi Moto. L’installazione del kit può essere eseguita in autonomia oppure gestita direttamente da Guareschi Moto. Per informazioni: info@guareschimoto.it.

A tutti i team che effettueranno l’iscrizione al Trofeo, Moto Guzzi praticherà uno speciale sconto di 500 Euro sull’acquisto di una nuova Moto Guzzi V7 Stone.

La nuova V7 non sarà l’unica a poter partecipare al Trofeo F.E. 2022, visto che Moto Guzzi darà la possibilità anche di iscriversi con la precedente V7 III, così da rendere il monomarca lariano ancora più ricco e accessibile.

Chi è già in possesso di una Moto Guzzi V7 III con Kit Racing GCorse dovrà acquistare il kit aggiornamento 2022 al prezzo di 500 euro più IVA (o di 350 euro più IVA, nel caso si abbiano già i componenti per la gara in notturna, resi disponibili già nel 2020). Gli equipaggi in sella alla V7 III correranno insieme alle V7, ma a essi sarà dedicata una classifica, di gara e di campionato, separata.

È infine confermata Pirelli come fornitrice ufficiale degli pneumatici, i Phantom Sportscomp RS, coperture racing sviluppate appositamente per la Moto Guzzi V7.

Ogni fine settimana di gara prevede due turni di prove cronometrate, entrambi della durata di 20 minuti per ciascun pilota. La media dei migliori rilievi cronometrici ottenuti dai due piloti dell’equipaggio determinerà la posizione di partenza di ciascun team nello schieramento della gara (o delle due nel caso di Vallelunga e Misano).

La partenza è in stile Le Mans, con le moto schierate su di un lato della pista e i piloti che le corrono incontro allo scattar del verde. In corsa, ciascun pilota non può guidare per più di 15 minuti (più 5 minuti di tempo per rientrare ai box dall’esposizione dell’apposito cartello “cambio”). Il rifornimento non è consentito. Al termine della gara verranno assegnati punteggi ai primi 15 team classificati.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA