Moto Guzzi California 1400: foto scoop

Vi proponiamo immagini comparse sul web, che ritraggono la linea di montaggio della nuova Moto Guzzi in arrivo per l’Eicma 2012. Si vede molto del motore, della ciclistica e della trasmissione

Moto guzzi california 1400: foto scoop

Della nuova California vi abbiamo già parlato (qui la presentazione ai concessionari, qui il video in cui Miguel Galluzzi descrive la moto), vi abbiamo già mostrato molte foto (vedere la gallery qui e qui). Ma ora ecco alcuni scatti “rubati” in fabbrica e scoperti sul web.

 

LA CALIFORNIA 1400 PRENDE VITA
Le foto scoop, di qualità non eccelsa ma molto importanti per il contenuto, ci svelano com’è fatta la California 1400 sotto il vestito. Si vede il motore, con alimentazione ad iniezione con corpo farfallato monocorpo, le teste con due fori sospetti che potrebbero far presagire l’uso della doppia accensione, le cover estetiche delle teste, con feritoie di raffreddamento. E poi ancora la trasmissione finale ad albero cardanico “semplice”, senza CaRC, ma anche l'attuatore della frizione idraulica con due tubi di mandata. Sarà l'antisaltellamento o cosa? La solida ciclistica mostra sospensioni tradizionali (doppio ammortizzatore e niente steli rovesciati per la forcella) e il gommone posteriore di dimensione importante. Il modello che si vede in foto è biposto, ma ricordiamo che arriverà anche la monoposto e che tra gli equipaggiamenti finora mostrati ufficialmente sembravano compresi dei tecnicissimi ammortizzatori ad aria.

 

SPRUZZATE DI MODERNITA’
Lo stile è quello classico del genere custom, rivisto qua e là con dettagli ricercati, come i bei cerchi in lega o la rivisitazione estetica del cardano. Ma è soprattutto la parte anteriore a segnare un balzo in avanti sul fronte dell’attualità. La strumentazione vanta un ampio display digitale centrale, dove compaiono molte informazioni. Tra le più interessanti mostrate dalla foto, quella scritta “turismo”, che potrebbe far pensare a più di una mappa motore. Guardando ai freni anteriori, si nota poi la ruota fonica dell’ABS, che potrebbe anche essere usata per un eventuale controllo di trazione. Anche la forma del faro, con le luci diurne laterali a led, è un classico attualizzato, mentre dal posto guida si nota un manubrio tradizionalmente a corna di bue.

 

QUELLO CHE MANCA
Ovviamente la moto della foto è in fase di allestimento e mancano un sacco di dettagli per renderla completa. Ad esempio il serbatoio “attende” le cover decorative e di cornice al blocchetto di avviamento, mentre l’impianto di scarico è palesemente in versione non definitiva, mancano infatti gli elementi di copertura nella zona prima dei terminali. Evidente la mancanza del caratteristico parafango posteriore, mentre due staffe montate anteriormente fanno pensare ad una versione con para gambe, deflettori o parabrezza. I due cerchi di colore diverso, poi, non crediamo proprio che saranno riproposti nella produzione di serie, inoltre la colorazione del motore in nero è diversa da quella vista sul prototipo. Quale sarà quella definitiva?

Appuntamento all’Eicma 2012 per conoscere a fondo la Moto Guzzi California 1400.

www.motoguzzi.it

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA