di Beppe Cucco - 08 marzo 2019

RMK E2, pronta alla produzione la moto elettrica senza mozzo

La Casa finlandese RMK annuncia che la E2, la prima elettrica con il motore nella ruota posteriore senza mozzo, è pronta ad entrare in produzione. Sono aperte le ordinazioni online; ecco il prezzo
1/17 RMK E2

Il mondo delle moto elettriche sta crescendo a ritmi vertiginosi. Sono sempre più le case che si affacciano a questa realtà, spesso con soluzioni curiose e e interessanti. Una di queste è la finlandese RMK, che ha realizzato la E2, una moto elettrica con il motore integrato nella ruota posteriore. Dove sta la novità? Già altre aziende hanno mostrato la soluzione del propulsore nel mozzo, ma RMK ha fatto di più… il motore elettrico non si trova nel mozzo della ruota, ma all'interno del cerchio stesso e sfrutta un sistema di avvolgimenti e magneti nascosti all'interno. Lo statore del motore occupa la parte interna della ruota, mentre il rotore caricato a magnete è sulla parte esterna del cerchio. Una soluzione complessa ma sicuramente accattivante dal punto di vista estetico. Addio quindi a catena, cinghia o cardano!

Nella gallery in cima all'articolo trovate le foto della E2, qui sotto vi proponiamo invece un video che ci spiega il funzionamento del motore, poi andiamo a conoscere i dettagli di questa moto.

La E2 è un incrocio tra una sportiva, una naked e una cruiser, con il codino rastremato, le pedane avanzate e il suo bel manubrio largo. Come detto il motore non è alloggiato in posizione classica al centro del telaio, ma è nascosto all'interno del cerchio posteriore: due telaietti tengono in posizione fissa la parte interna del cerchio, mentre quella esterna gli gira attorno grazie all'energia che arriva dai grossi cavi arancioni posti in posizione laterale. A differenza delle moto classiche, in cui si tende a nascondere i cavi, sulla E2 i cavi di alimentazione del motore, di notevole spessore, sono messi in bella vista, protetti da guaine color arancione. Questo motore è in grado di erogare una potenza di 67 CV con una coppia massima di 320 Nm; la velocità massima è autolimitata a 160 km/h.

Il fatto di non aver l'ingombro del motore in posizione classica ha permesso a RMK di utilizzare una batteria di capienza maggiore rispetto a quelle "classiche" installate sulle moto elettriche. La E2 è equipaggiata con una batteria agli ioni di litio in grado di assicurare, a detta della Casa, un'autonomia di 200-300 km "reali". Grazie al sistema fast charge è possibile ricaricare la batteria all'80% in sole 2 ore. Il peso della moto è di 200 kg.

RMK fa sapere ora che la E2 è in fase avanzata di test ed è pronta ad entrare in produzione; la Casa finlandese ha aperto le prenotazioni online per questa moto: il suo prezzo è di 24.990 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie news