Addio, Giancarlo

Il mondo dei motori piange Giancarlo Morbidelli, gigante della meccanica. Malato da tempo, il papà dell'omonimo museo e della 850 cc 8 cilindri a V si è spento a Fano all’età di 86 anni

Si è spento a Fano, all’età di 86 anni e dopo una lunga malattia, Giancarlo Morbidelli. Il pesarese fu pilota, costruttore e imprenditore; dal suo genio nacquero auto e moto da corsa con cui vinsero piloti del calibro di Pier Paolo Bianchi, Mario Lega, Paolo Pileri e Graziano Rossi. Di umili origini, Morbidelli fondò negli anni 50 una fabbrica per la costruzione e la riparazione di utensili per il legno. In quel luogo aprì poi una officina in cui coltivò la passione per i motori, culminata nella messa in opera di un reparto corse vincente. Tra i progetti di successo ricordiamo la 850 cc a 8 cilindri a V degli anni 90 (foto n°14 della gallery qui sotto). Di seguito le immagini di alcune delle 350 moto raccolte nel suo museo, ora non più aperto.

Dalla Redazione di Motociclismo le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Giancarlo.

1/26 Museo Morbidelli, Pesaro
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli