Monza: con FIM e Dorna per riportare la SBK in Brianza

La società proprietaria dell’autodromo brianzolo non ha alcuna intenzione di lasciarsi sfuggire il campionato mondiale SBK. Nell’incontro con FIM e Dorna individuati i punti del tracciato da modificare

Monza: con fim e dorna per riportare la sbk in brianza

Nella giornata del 22 si è tenuto un incontro all’Autodromo Nazionale Monza tra la SIAS (Società Incremento Automobilismo e Sport, attuale proprietaria dalla pista), Igor Eskinja e Frank Vayssié (FIM WSBK Safety Officers & Inspectors) e Gregorio Lavilla (Dorna WSBK Sporting Director). Tale incontro è stato fissato per tener fede alle volontà espresse dalla Federmoto di riavere Monza in calendario nel 2015 (quest’anno è stata sostituita da Misano). Il sopralluogo sulla pista è stato lungo ed approfondito e sono stati studiati punti in cui le vie di fuga dovranno essere allargate per garantire sicurezza alle sempre più veloci Superbike. La SIAS si è impegnata a valutare gli interventi necessari, che però dovranno passare attraverso l’approvazione della FIA, per venire incontro alle esigenze dell’altro mondiale che corre dal 1922 su questo circuito, ossia la F1.

 

A breve ulteriori news (e intanto il mondo della SBK ha cominciato ufficialmente la stagione 2014, coi primi test in Spagna e Portogallo).

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA