11 April 2014

Mondiale Supersport: Coghlan in pole ad Aragon. Poi Jacobsen e Cluzel

Il pilota inglese porta la sua R6 davanti a tutti nella Supersport. Terzo Cluzel con la MV Agusta F3. Nella Stock 600 sarà Faccani su Kawasaki a partire davanti a tutti nel pomeriggio. Per la Stock 1000 la Ducati la fa da padrona, conquistando in griglia il primo e il secondo posto

Mondiale supersport: coghlan in pole ad aragon. poi jacobsen e cluzel

Giornata molto importante per tutta la compagine della Superbike. Dopo la splendida pole di Tom Sykes (di cui potete leggere qui), nella Supersport è una Yamaha a comandare la classifica dei tempi utile per la griglia di partenza di domani, per la precisione quella di Kev Coghlan. Nella Stock 600 è il nostro Faccani a partire in pole, con la gara che si svolge, come da tradizione, di sabato (qui gli orari completi), mentre nella Stock 1000 la prima posizione è appannaggio di Mercado, con la Panigale del team Barni.

 

SUPERSPORT: UNDICI PILOTI IN UN SECONDO

La Supersport è l'esempio lampante di come non ci sia la necessità di spendere milioni e milioni per ottenere una categoria avvincente. Al comando troviamo infatti una R6, modello che non viene rinnovato da un pò dalla Yamaha ma che resta a quanto sembra estremamente competitivo. Questo anche grazie a Kev Coghlan, che riesce a tirarne fuori il meglio come faceva Sam Lowes l'anno scorso. Il tempo stampato dall'inglese è di 2'01"662, appena sufficente a mettere dietro i tempi di Jacobsen e Cluzel, più lenti di poco più di un decimo entrambe. Apre la seconda fila Florian Marino, seguito da VD Mark e Kenan Sofouglu, che non sembra molto in palla in questo weekend. In terza fila arriva il migliore dei nostri italiani, Lorenzo Zanetti con la Honda del team Pata Ten Kate, che subisce dalla testa sette decimi di distacco, più o meno la stessa situazione di venerdì. Ma adesso è il tempo della gara, e i valori in campo si potrebbero mescolare nuovamente.

Cliccate qui per la griglia di partenza completa.

 

STOCK 1000: DOMINIO ALLA BOLOGNESE

Quando si dice che la Ducati è un'ottima moto da campionato Stock non le si sta facendo un complimento, si sta constatando la realtà. Le Panigale hanno dominato tutto il weekend fino ad ora, lasciando al massimo il terzo gradino del podio libero per una Kawasaki, e grazie a questa competitività domani Leandro Mercado partirà davanti a Jezek e Bergman. Lorenzo Savadori e Fabio Massei aprono la seconda fila, mettendosi dietro Lussiana, Smith e D'Annunzio. Decisamente contenti i ragazzi del team Barni Racing, con tre moto nei primi cinque posti.

Cliccate qui per la griglia di partenza completa.

 

STOCK 600: FACCANI REGOLA TUULI E DUWELZ

Fa davvero piacere notare che ci sono ben ottto piloti italiani nelle prime quindici posizioni della Stock 600. La entry class della SBK è sicuramente la più combattuta, con moto con prestazioni estremamente equilibrate e con poche modifiche apportabili. In condizioni come queste è il manico che conta, e il nostro Faccani ha dimostrato che ne ha da vendere, staccando di quasi mezzo secondo il finlandese Tuuli e di un altro decimo Duwelz, che oggi pomeriggio partiranno dalla seconda e terza piazza. La gara si svolgerà dalle 17:50, e sarà qualcosa da non perdere.

Cliccate qui per la griglia di partenza completa.

 

Non dimenticate di fare il vostro pronostico del  FantaMOTOCICLISMO: provate a indovinare le prime cinque posizioni delle due gare della Superbike (ma questa settimana si gioca anche con la MotoGP) e, a fine campionato, chi avrà totalizzato più punti diventerà tester di Motociclismo per un giorno. Cliccate sul pulsante arancione qui sotto per partecipare:

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA