Mondiale Supermoto: sotto la pioggia il GP Italia dominato da Van Den Bosch in S1 e Chareyre in S2

A Viterbo si è tenuto il Gran Premio d’Italia, la prima prova della stagione 2009 del Mondiale Supermoto. Come a Faenza per il Mondiale di Motocross, il diluvio ha reso difficilissime le prove. Non hanno brillato gli Italiani: solo ottavo Ivan Lazzarini (HM Honda) in S1, meglio Davide Gozzini (TM-747 Motorsport) secondo in S2. Ma la vittoria in entrambe le classi è andata ai francesi.

Cronaca


Viterbo 20 aprile 2009 - Per le discipline fuoristradistiche sembra non essere stagione: dopo il diluvio di Faenza sotto il quale è cominciato il Mondiale di Motocross, anche il debutto viterbese del Mondiale Supermoto non è stato da meno in termini di quantità d’acqua scesa sulla pista. Ha piovuto per tutto il tempo e per giunta è stata una giornata infelice oltre che per il pubblico anche per i piloti italiani a cui i francesi Thierry Van Den Bosch (TM-747 Motorsport), in classe S1, e Adrien Chareyre (Husqvarna-Team Azzalin CH Racing), in S2, hanno dato del filo da torcere. Purtroppo chi si aspettava grandi performance dai campioni Ivan Lazzarini (HM Honda) in S1 e Davide Gozzini (TM) in S2 è rimasto deluso, perché i due si sono dovuti accontentare di risultati poco brillanti.

S1 L’ex iridato Van Den Bosch, ha realizzato il miglior tempo nel warm-up e nella Superpole del mattino, poi è arrivato primo nella manche numero uno e secondo dietro al finlandese Mauno Hermunen (Husqvarna), nella mance successiva. Per gli italiani Massimo Beltrami (Aprilia-Evolution) si è piazzato al quinto posto con un settimo e un sesto tempo nelle due gare, mentre il compagno Christian Ravaglia ha chiuso sesto. Solo ottavo Ivan Lazzarini (HM Honda) che dopo aver corso abbastanza bene in Gara 1, concludendo quarto, è caduto in Gara 2 finendo quindicesimo.

S2 È andata meglio al bresciano Davide Gozzini (TM-747 Motorsport), che è stato autore del secondo posto nel GP d’Italia, preceduto da Chareyre. Gozzini ha realizzato un terzo e un secondo posto nelle due manche, con cui si è aggiudicato la seconda posizione nella classifica assoluta, dietro al francese. Ha sorpreso tutti Luca Minutilli), che in sella all’Aprilia del Team PMR H2O ha guadagnato il terzo posto assoluto, mentre Paolo Gaspardone (Ktm) è arrivato quinto, anticipando Andrea Occhini (TM), Fabrizio Bartolini (WRM) e Edgardo Borella (Ktm).

Alberto Dall'Era (Ktm) si è aggiudicato l’Europeo Open, vincendo Gara-1 e arrivando secondo in Gara 2. Sul podio Teo Monticelli (Honda), secondo e Marco Animento (Kawasaki), terzo.

Il più forte della S3 è stato il tedesco Kevin Wuerterle (Ktm), che con un secondo e un primo posto nelle due frazioni finali, ha preceduto in classifica assoluta il bulgaro Angel Karanyotov (Ktm) e il tedesco Erler Gordon (Suzuki).

Per la MaxiMoto si è affermato il bulgaro Kalin Kulev (TM) vincitore dell’assoluta, con un secondo posto e una vittoria nella frazione conclusiva. Kulev precede in classifica il viterbese Elio Marchetti (TM) e il pesarese Fabrizio Fiorucci (TM).

Il prossimo Gran Premio del Mondiale di Supermoto sarà il 30 maggio in Inghilterra.

Classifiche



CLASSIFICHE

S1 RACE-1: 1. Thierry Van Den Bosch (TM-FRA) 15 giri in 23'51.670 e giro + veloce in 1'30.751; 2. Thomas Chareyre (Husqvarna-FRA); 3. Mauno Hermunen (Husqvarna-FIN).
S1 RACE-2: 1. Mauno Hermunen (Husqvarna-FIN) 12 giri in 19'37.004; 2. Thierry Van Den Bosch (Husqvarna-FIN) giro + veloce in 1'35.837; 3. Thomas Chareyre (Husqvarna-FRA).
S1 ASSOLUTA: 1. Thierry Van Den Bosch (TM-FRA) punti 47; 2. Mauno Hermunen (Husqvarna-FIN) 45; 3. Thomas Chareyre (Husqvarna-FRA) 42.
S1 GRADUATORIA MONDIALE: 1. Thierry Van Den Bosch (TM-FRA) punti 47; 2. Mauno Hermunen (Husqvarna-FIN) 45; 3. Thomas Chareyre (Husqvarna-FRA) 42.

S2 RACE-1: 1. Adrien Chareyre (Husqvarna-FRA) 15 giri in 20'30.879 e giro + veloce in 1'21.051; 2. Luca Minutilli (Aprilia-ITA); 3. Davide Gozzini (TM-ITA).
S2 RACE-2: 1. Adrien Chareyre (Husqvarna-FRA) 12 giri in 19'36.489 e giro + veloce in 1'35.431; 2. Davide Gozzini (TM-ITA); 3. Gerald Delepine (Husqvarna-BEL).
S2 ASSOLUTA: 1. Adrien Chareyre (Husqvarna-FRA) punti 50; 2. Davide Gozzini (TM-ITA) 42; 3. Luca Minutilli (Aprilia-ITA) 37.
S2 GRADUATORIA MONDIALE: 1. Adrien Chareyre (Husqvarna-FRA) punti 50; 2. Davide Gozzini (TM-ITA) 42; 3. Luca Minutilli (Aprilia-ITA) 37.

EUROPEO OPEN RACE-1: 1. Teo Monticelli (Honda-ITA) 15 giri in 20'50.978; 2. Massimiliano Porfiri (Honda-ITA); 3. Alberto Dall'Era (Ktm-ITA).
EUROPEO OPEN RACE-2: 1. Petr Vorlicek (Suzuki-CZE); 2. Alberto Dall'Era (Ktm-ITA); 3. Marco Animento (Kawasaki-ITA).
EUROPEAN OPEN ASSOLUTA: 1. Alberto Dall'Era (Ktm-ITA) punti 42; 2. Teo Monticelli (Honda-ITA) 40; 3. Marco Animento (Kawasaki-ITA) 32.
EUROPEAN OPEN GRADUATORIA CAMPIONATO: 1. Alberto Dall'Era (Ktm-ITA) punti 42; 2. Teo Monticelli (Honda-ITA) 40; 3. Marco Animento (Kawasaki-ITA) 32.

EUROPEAN S3 GARA-1: 1. Angel Karanyotov (Ktm-BUL); 2. Kevin Wuerterle (Ktm-GER); 3. Gordon Erler (Suzuki-GER).
EUROPEAN S3 GARA-2: 1. Kevin Wuerterle (Ktm-GER); 2. Gordon Erler (Suzuki-GER); 3. Christopher Hochedez (Honda-FRA).
EUROPEAN S3 ASSOLUTA: 1. Kevin Wuerterle (Ktm-GER) punti 47; 2. Angel Karanyotov (Ktm-BUL) 43; 3. Erler Gordon (Suzuki-GER) 42.
EUROPEAN S3 GRADUATORIA CAMPIONATO: 1. Kevin Wuerterle (Ktm-GER) punti 47; 2. Angel Karanyotov (Ktm-BUL) 43; 3. Erler Gordon (Suzuki-GER) 42.

MAXIMOTO RACE-1: 1. Elio Marchetti (TM-ITA) 19 giri in 19'15.688; 2. K. Kulev (TM-BUL); 3. F. Fiorucci (TM-ITA).
MAXIMOTO RACE-2: 1. Kalin Kulev (TM-BUL) 19 giri in 22'47.690 e giro + veloce in 1'08.757; 2. Elio Marchetti (TM-ITA); 3. Fabrizio Fiorucci (TM-ITA).
MAXIMOTO ASSOLUTA: 1. Kalin Kulev (TM-BUL) punti 47; 2. Elio Marchetti (TM-ITA) 47; 3. Fabrizio Fiorucci (TM-ITA) 40.
MAXIMOTO GRADUATORIA: 1. Kalin Kulev (TM-BUL) punti 47; 2. Elio Marchetti (TM-ITA) 47; 3. Fabrizio Fiorucci (TM-ITA) 40.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA