Statistiche web
03 May 2010

Mondiale Supermoto 2010: Van Den Bosch vince il Gran Premio della Lombardia

Con due vittorie parziali e un secondo posto, Thierry Van Den Bosch (Aprilia-Team PMR H2O) si è aggiudicato la prova di Castelletto di Branduzzo e ora guida il Mondiale.

SITUAZIONE MONDIALE

Castelletto di Branduzzo (PAVIA) 02 maggio 2010 SITUAZIONE MONDIALE – Il primo appuntamento sul circuito pavese ha inaugurato la stagione mondiale della Supermotard, con la vittoria del campione iridato francese Thierry Van Den Bosch (Aprilia-Team PMR H2O). Van Den Bosch si è aggiudicato il primo gradino del podio nella classifica assoluta, grazie a due vittorie parziali nella prima e nella seconda manche. Nella terza ha invece avuto la meglio il bresciano Davide Gozzini (TM), che ha tagliato il traguardo in testa. Gozzini ha quindi guadagnato la seconda posizione nella classifica generale di giornata. È arrivato terzo in tutte e tre le prove Thomas Chareyre (TM). Si è così definita la classifica provvisoria di campionato con Van Den Bosch che conduce a quota 72 punti, Davide Gozzini che è titolare della seconda piazza con 69 e Thomas Chareyre, terzo con un punteggio di 60.

GARA 1

GARA 1 Thierry Van Den Bosch (Aprilia) è scattato in testa al segnale di partenza e ha centrato l’holeshot (era in testa alla prima curva del primo giro), mettendosi alle spalle Davide Gozzini (TM), il tedesco Bernd Hiemer (KTM), Thomas Chareyre (TM), Ivan Lazzarini (Honda), Giovanni Bussei (Honda) e Adrien Chareyre (Husqvarna). Gozzini ha tentato il tutto per tutto cercando di acchiappare Van Den Bosch e di superarlo, ma il francese che era al comando non si è fatto sorprendere e ha concluso per primo, davanti al bresciano. Chareyre è riuscito ad inserirsi sul tedesco e ha tagliato il traguardo in terza posizione, davanti a Hiemer, quarto, Lazzarini, quinto e Bussei, sesto e Adrien Chareyre settimo. Hanno chiuso le prime dieci posizioni Hermunen, ottavo, e il giovane Elia Sammartin (Honda), nono, che ha preceduto il belga Eddy Seel (Suzuki).

GARA 2

GARA 2 Van Den Bosch si è confermato ancora una volta il più veloce in fase di partenza e si è messo alle spalle un altrettanto abile Gozzini, che è riuscito a mantenere la seconda posizione. Dietro al bresciano si sono schierati Lazzarini, Thomas Chareyre, Bussei, Adrien Chareyre, Hermunen, Sammartin, Fabio Balducci (Suzuki). Nel trio di testa Gozzini e Lazzarini hanno pressato il francese che guidava la corsa, ma Van Den Bosch non ha mi ceduto e non ha lasciato alcuno spazio agli inseguitori. Gozzini non ha mai avuto la via libera per poter tentare un sorpasso. Al termine dei 12 giri Van Den Bosch ha concluso con la seconda vittoria di giornata. Gozzini ha agguantato nuovamente il secondo posto e Thomas Chareyre, che si è inserito su Lazzarini, ha terminato terzo. Sono seguiti nell’ordine di arrivo Lazzarini, Bussei, Hermunen, Adrien Chareyre, Sammartin, Hiemer, Christian Ravaglia (Aprilia), Balducci, Andrea Occhini (Suzuki).

GARA 3

GARA 3 La terza manche ha riservato un’altra replica della partenza perfetta di Van Den Bosch, che ha centrato l’holeshot, ma questa volta la corsa è stata più combattuta. Van Den Bosch è scattato in prima posizione, seguito da Gozzini, Hermunen, Thomas Chareyre, Lazzarini, Adrien Chareyre, Hiemer, Ravaglia, Bussei, Balducci. Gozzini, questa volta era particolarmente carico, ed è riuscito a trovare l’occasione giusta per inserirsi sul francese, che era in testa. Il bresciano ha mantenuto il comando sino alla fine, incitato dai suoi tifosi, e ha vinto il terzo round, mettendosi alle spalle Van Den Bosch. Thomas Chareyre ha conquistato nuovamente la terza posizione (terzo per tre su tre!). Dietro a lui sono arrivati il fratello Adrien, Hiemer, Bussei, Hermunen, Ravaglia e, Balducci.

CLASSIFICHE

CLASSIFICHE

 

GARA 1: 1. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) 20:24.977; 2. Davide Gozzini (ITA TM) +0:00.224; 3. Thomas Chareyre (FRA TM)  +0:08.218; 4. Bernd Hiemer (GER KTM) +0:08.462; 5. Ivan Lazzarini (ITA, Honda) +0:15.885.

GARA 2: 1. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) 20:26.029; 2. Davide Gozzini (ITA, TM), +0:02.083; 3. Thomas Chareyre (FRA TM) +0:02.482; 4. Ivan Lazzarini (ITA Honda) +0:13.150; 5. Giovanni Bussei (ITA Honda) +0:17.452.

S1 GARA 3: 1. Davide Gozzini (ITA TM) 20:28.563; 2. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) +0:0.150; 3. Thomas Chareyre (FRA TM) 0:6.048.

ASSOLUTA: 1. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) 72 points; 2. Davide Gozzini (ITA TM) 69 p.; 3. Thomas Chareyre (FRA TM) 60 p.; 4. Adrien Chareyre (FRA Husqvarna) 46 p.; 5. Bernd Hiemer (GER KTM) 46.

CAMPIONATO: 1. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) 72 points; 2. Davide Gozzini (ITA TM) 69 p.; 3. Thomas Chareyre (FRA TM) 60 p.; 4. Bernd Hiemer (GER KTM) 46 p.; 5. Adrien Chareyre (FRA Husqvarna) 46

© RIPRODUZIONE RISERVATA