21 June 2012

Max Biaggi veloce nei test SBK di Aragon

Conclusi i test di Aragon in vista della gara del prossimo 1 luglio. Gran lavoro per i team Aprilia, Kawasaki, BMW e Suzuki. Biaggi il più veloce con gomme da gara; a Badovini il best lap assoluto

Max biaggi veloce nei test sbk di aragon

Sul bellissimo circuito di Aragon si sono svolti negli ultimi due giorni i test ufficiali della SBK in vista della gara che si correrà il 1° luglio sul circuito spagnolo. In pista c’erano il team ufficiale Aprilia (Biaggi e Laverty, oltre al tester Hofmann) e la RSV4 privata di Chaz Davies (ParkinGO), le BMW Motorrad Motorsport di Melandri e Haslam e quelle Motorrad Italia GoldBet di Fabrizio e Badovini; infine la Kawasaki, con Sykes e Baz e la Suzuki Crescent con Hopkins e Camier. I team Ducati ufficiali e privati erano assenti, causa impegno al WDW a partire da oggi (qui notizie sul World Ducati Week 2012).

 

BIAGGI VELOCE CON GOMME DA GARA
Dopo la prima giornata del 19 giugno, quando la pioggia ha di fatto vanificato la prima sessione di test, ieri i piloti hanno potuto girare normalmente grazie al meteo favorevole. Il migliore con gomme da gara è stato Max Biaggi, con il tempo di 1’58”8 e 90 giri percorsi, mentre il best lap assoluto, ma con gomme da tempo, è stato quello di Badovini: 1’58”7. Biaggi ha lavorato su set up e geometrie, elementi che hanno dato buoni risultati. Migliori rispetto a quelli prodotti dalle modifiche al freno motore, che non hanno soddisfatto il romano. Michel Fabrizio ha fatto segnare un ufficioso 1’59”8, mentre Laverty ha fermato il cronometro sul tempo di 1'59"4.

 

BMW: LAVORO DI MESSA A PUNTO
Per gli altri piloti i team non hanno comunicato i tempi, limitandosi a commenti e dichiarazioni sul lavoro svolto, praticamente tutto concentrato nel secondo giorno. Melandri ha percorso 83 giri (287 in totale quelli percorsi dai tre piloti della BMW Motorsport Melandri, Haslam e il collaudatore Martin), anche Leon è stato attivissimo, ma è anche caduto nella mattina del secondo giorno. Badovini e Fabrizio si sono concentrati sulla messa a punto in vista della gara: Ayrton, in particolare, ha testato nuovi componenti e girato con gomma da tempo, mentre Michel ha lavorato  per migliorare il feeling con l’anteriore.

 

KAWASAKI: PILOTI SODDISFATTI
Il Team Kawasaki ha visto la gran mole di giri percorsi da Sykes (81 tornate) e la continuazione dell’apprendistato del 19enne francese Loris Baz con la Ninja 1000. Baz è anche incappato in una scivolata, ma senza conseguenze. Tom Sykes si è occupato di verificare la durata delle gomme lungo la gara (ha percorso l’equivalente di 4 gare), ma ha anche approfittato della pioggia per migliorare il set up e il feeling sul bagnato. Baz, caduta a parte, si è detto soddisfatto del lavoro fatto e del materiale provato, dichiarando tra l’altro che non ha usato gomme da tempo per cercare il tempo nel pomeriggio del secondo giorno

 

Nessuna notizia ufficiale sui tempi di Chaz Davies e dei piloti Suzuki.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA