Rea sigla la prima Pole del 2017. Ottimo Melandri!

Mondiale SBK 2017, Phillip Island: risultati Superpole e griglia di partenza GP d’Australia. Jonathan Rea partirà dalla prima casella in griglia di Gara 1, ma sorprende Marco Melandri con la Ducati ufficiale!

Mondiale Superbike 2017, Phillip Island: risultati Superpole

POSIZIONE PILOTA MOTO GIRO VELOCE GAP
1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10R 1'29.573  
2 SYKES Tom Kawasaki ZX-10R 1'29.605 +0.032
3 MELANDRI Marco Ducati Panigale R 1'29.734 +0.161
4 DAVIES Chaz Ducati Panigale R 1'29.847 +0.274
5 LOWES Alex Yamaha YZF R1 1'30.016 +0.443
6 SAVADORI Lorenzo Aprilia RSV4 RF 1'30.023 +0.450
7 TORRES Jordi BMW S 1000 RR 1'30.564 +0.991
8 FORÉS Xavi Ducati Panigale R 1'30.728 +1.155
9 CAMIER Leon MV Agusta 1000 F4 1'30.749 +1.176
10 VAN DER MARK Michael Yamaha YZF R1 1'30.761 +1.188
11 HAYDEN Nicky Honda CBR1000RR 1'30.885 +1.312
12 REITERBERGER Markus BMW S 1000 RR 1'31.009 +1.436
13 KRUMMENACHER Randy Kawasaki ZX-10R    
14 LAVERTY Eugene Aprilia RSV4 RF    
15 BRADL Stefan Honda CBR1000RR    
16 BROOKES Joshua Yamaha YZF R1    
17 RAMOS Roman Kawasaki ZX-10R    
18 RUSSO Riccardo Yamaha YZF R1    
19 JEZEK Ondrej Kawasaki ZX-10R    
20 DE ANGELIS Alex Kawasaki ZX-10R    
21 BADOVINI Ayrton Kawasaki ZX-10R    

SP1: solido Camier, VD Mark beffa Laverty

La prima sessione di qualifiche della stagione vedrà impegnati i seguenti ploti: Laverty, Van Der Mark, Camier, Krummenacher, De Angelis, Bradl, Badovini, Brookes, Ramos, Jezek e Russo. Prima ancora che scatti il semaforo verde, molti piloti si portano già in pit lane, l’ultimo ad uscire è Leon Camier.

Dopo il primo giro veloce, Camier si prende la leadership della tabella dei tempi (1’31”213), seguito da Laverty con 159 millesimi di ritardo. VD Mark 3° con quasi 3 decimi dall’irlandese, mentre Bradl è 4°. Riccardo Russo rischia molto nel terzo settore, mentre dopo 6 minuti dall’inizio Laverty cade senza conseguenze.

Dopo 7 minuti, i piloti rientrano ai box per il cambio gomme. La classifica è così costituita: Camier, Laverty, VD Mark, Bradl, Krummenacher, Brookes, De Angelis, Russo, Ramos, Jezek e Badovini.

A 3 minuti dal termine Camier, Russo e VD Mark siglano un casco rosso al T1, mentre Jezek si porta 6°. Van Der Mark scavalca Laverty a 2 minuti dalla fine: 1’31”223 per l’olandese, mentre il pilota irlandese è ancora ai box con la moto in panne: per il pilota del Team Milwaukee la sessione finisce qui. Zampata di Krummenacher che dalle retrovie risale al 4° posto, seguito da Bradl, Brookes e Ramos; Jezek scivola in nona posizione davanti a De Angelis e Badovini.

Con la bandiera a scacchi che sancisce il termine della sessione, passano in SP2 Leon Camier (MV Agusta) e Michael Van Der Mark, al suo esordio stagionale con la Yamaha R1 ufficiale.

In Gara 1, le posizioni tra la 13esima alla 21esima, saranno occupate dai seguenti piloti: Laverty, Krummenacher, Bradl, Brookes, Ramos, Russo, Jezek, De Angelis, Badovini.

SP2: due Kawasaki davanti a tutti, Melandri è in prima fila!

Nella sessione che definirà le prime 4 file della griglia di Gara 1, saranno impegnati i seguenti piloti: Davies, Rea, Forès, Sykes, Melandri, Lowes, Savadori, Hayden, Torres, Reiterberger, Camier e Van Der Mark. Il primo pilota ad uscire è il Campione del Mondo in carica, Jonathan Rea, mentre l’ultimo è ancora Leon Camier.

Dopo il primo giro veloce, Jonathan Rea stacca un eccellente crono di 1’30”609, alle sue spalle ci sono Forès, Melandri, Sykes, VD Mark e Camier racchiusi in meno di mezzo secondo. Problemi nel T3 per Davies che gira soltanto in 1’42”.

Nel giro successivo si migliora Melandri, che si porta 2° a 187 millesimi dalla Kawasaki numero 1, ma fa ancora meglio Forès che si porta soltanto a 119 millesimi dalla leadership. Sykes è 4°, seguito da Davies, VD Mark, Savadori, Lowes, Camier e Reiterberger in Top 10. Torres e Hayden sono rispettivamente 11° e 12° Brutta imbarcata per Chaz Davies alla curva 4 che riesce a rimanere in sella ma va nella via di fuga. Con queste posizioni, i piloti rientrano ai box quando mancano 7 minuti alla fine per montare la gomma di tempo. Si segnala che tra Rea (1°) e Camier (9°) ci sono appena 5 decimi di gap. La sosta dura circa 3 minuti, i protagonisti rientrano in pista quando mancano 4 minuti alla fine. I primi ad uscire sono VD Mark e Hayden.

VD Mark si porta 3° e Hayden 7°. Camier strappa la terza piazza provvisoria a VD Mark, Lowes si porta in pole provvisoria (1’30”016), ma un incredibile Tom Sykes stacca un crono di 1’29”605. Caduta per Xavi Forès, mentre Jonathan Rea si impone e sotto la bandiera a scacchi si impone davanti a tutti: 1’29”573 per il Campione del Mondo in carica. Melandri, al suo ritorno in Superbike, si porta in prima fila: 3° posto per la Ducati numero 33! Ad aprire la seconda fila c’è il suo compagno di squadra, Chaz Davies, che è seguito da Lowes e Savadori, rispettivamente su Yamaha e Aprilia. Terza fila comporta da Torres, Forès e Camier, Top 10 completata dalla Yamaha di Michael Van Der Mark. 11° Hayden, 12° Reiterberger.

Ora non resta altro che giocare al nostro FantaMOTOCICLISMO! Cliccate sul bottone qui sotto per partecipare al primo appuntamento stagionale del Mondiale SBK!

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA