Mondiale SBK 2013 Jerez: orari programmazione TV

Domenica 20 ottobre il Mondiale SBK elegge il proprio campione nella tappa finale. Seguite il week end in TV, godetevi anche la Supersport e le classi STK e fate il vostro pronostico con FantaMOTOCICLISMO, che si concluderà decretando il primo tester di Motociclismo per un giorno

La SBK a Jerez

Dopo 23 anni il Mondiale SBK torna a Jerez. L’unica volta che le derivate di serie hanno corso a Jerez è stata nel 1990, quando il Campionato era alla sua terza edizione, ed entrambe le gare furono vinte da Raymond Roche, che quell’anno con la mitica 851 diede alla Ducati il primo della lunga serie di titoli SBK. Il rientro della pista spagnola nel calendario della SBK coincide col momento più importante della stagione. Jerez decreterà infatti il campione del Mondo SBK 2013. In lotta ci sono Tom Sykes (Kawasaki), Sylvain Guintoli ed Eugene Laverty (entrambi su Aprilia, anche se a Magny-Cours hanno fatto pratica anche con il Piaggio Mp3…). Il britannico ha 37 punti di vantaggio sull’irlandese e 38 sul francese. In teoria, quindi, la matematica riserva ancora qualche speranza ai piloti di Noale. C’è però da dire che Tom è ispiratissimo e certo non vorrà fare la fine dello scorso anno, quando perse il titolo per solo mezzo punto. In più in Aprilia non esistono giochi di squadra, quindi Sylvain ed Eugene potrebbero addirittura ostacolarsi a vicenda. Sembra anzi che questo sia uno dei motivi dello scontento del Gruppo Piaggio per la gestione delle corse da parte di Gigi Dall’Igna, con conseguente accettazione immediata (e comunicata con durezza) delle dimissioni dell’ingegnere veneto e sua sostituzione con Romano Albesiano. Vedremo come andrà l’ultimo round del Mondiale 2013, anche se ormai Dall’Igna sarà già proiettato con la mente al proprio futuro in Ducati, che ufficialmente comincia l’11 novembre. Tutti si chiedono se sarà l’uomo giusto per risollevare le sorti delle gare… in rosso: ce lo siamo chiesto anche noi e vi abbiamo girato la domanda col nostro sondaggio.

 

GLI ITALIANI E LA DUCATI

Altri temi della SBK saranno la voglia di Melandri di lasciare BMW con un bel risultato prima di cominciare a pensare da uomo Aprilia (certo che l’esperienza per Marco non comincia proprio nel migliore dei modi, con Dall’Igna che se ne va portandosi via i tecnici…), magari anche la speranza di un colpo di reni finale della Ducati, che fa ancora a meno di Checa, sostituito dal campione spagnolo Xavi Fores, al fianco di un Badovini che sul finale di stagione ha convinto sempre più soprattutto per impegno e grinta. Ci sono poi gli altri italiani, che per tutto il campionato hanno fatto bene ma non benissimo: Davide Giugliano e Michel Fabrizio sono attesi a due gare concrete, soprattutto Michel, che a fine stagione sarà a piedi e medita il ritiro se non trova una squadra con cui competere al vertice. Confermata la presenza di Lorenzo Lanzi che, con la “vecchia” Ducati 1098 R tenterà ancora di fare lo sgambetto alle 1199 Panigale ufficiali (qui un’analisi di Federico Aliverti sul bel risultato di Lanzi in Gara 2 a Magny-Cours), mentre per la Suzuki rientra Camier.

 

SI ELEGGE IL CAMPIONE D’EUROPA STK 600

Coi titoli Supersport e Superstock 1000 già assegnati, rispettivamente a Sam Lowes e Sylvain Barrier (che a Jerez farà la wild card in SBK con la BMW), resta da decidere, oltre ovviamente a quello della SBK, quello della Stock 600, con 4 piloti in lotta. Ma i primi tre in classifica sono italiani. Non diciamo nulla per scaramanzia…

 

IL MIGLIORE DI VOI

Un altro argomento importantissimo ci riguarda da vicino: Jerez decreterà il Campione del Mondo SBK 2013, ma le gare spagnole incoroneranno anche il miglior “pronosticatore” di FantaMOTOCICLISMO, colui che per primo si aggiudicherà la possibilità di diventare tester di Motociclismo per un giorno. I punti in palio sono ancora tanti più di un partecipante può ambire a chiudere la classifica in prima posizione. Il gioco per Jerez è aperto, cliccate come sempre sul pulsante arancione per partecipare (e ricordate che questa domenica c’è anche la MotoGP in Australia: qui gli orari TV).

 

 

MONDIALE SBK 2013, JEREZ: ORARI TV

 

MEDIASET

Sabato 19 ottobre

9,40 SBK Qualifiche (diretta Italia 2)
10,45 Supersport Prove Libere (diretta Italia 2)
11,45 Stock 600 Qualifiche (diretta Italia 2)
12,30 SBK Prove Libere (diretta Italia 2)
14,45 SBK Superpole (diretta Italia 2 + Italia 1)
16,05 Supersport Qualifiche (diretta Italia 2)
17,45 Stock 600 Gara (diretta Italia 2)

 

Domenica 20 ottobre

8,55 Stock 1000 Warm Up (diretta Italia 2)
9,20 SBK Warm Up (diretta Italia 2)
9,45 Supersport Warm Up (diretta Italia 2)
10,20 Stock 1000 Gara (diretta Italia 2)
12,00 SBK Gara 1 (diretta Italia 2 + Italia 1)
13,30 Supersport Gara (diretta Italia 2)
15,30 SBK Gara 2 (diretta Italia 2 + Italia 1)

16:20 Fuorigiri (Italia 1)

 

 

EUROSPORT

Sabato 19 ottobre

15:00 Superbike Superpole (diretta Eurosport 2)

 

Domenica 20 ottobre

12:00 SBK Gara 1 (diretta Eurosport)
13:00 Stock 1000 Gara (diretta Eurosport)
13:30 Supersport Gara (diretta Eurosport)
15:30 SBK Gara 2 (diretta Eurosport)
20:00 SBK Gara 2 (replica Eurosport 2)

 

 

Classifiche

Mondiale SBK 2013 - Classifica Generale

1.  Tom Sykes 411 (Kawasaki)

2.  Eugene Laverty 374 (Aprilia)

3.  Sylvain Guintoli 373 (Aprilia)

4.  Marco Melandri 339 (BMW)

5.  Chaz Davies 270 (BMW)

6.  Davide Giugliano 195 (Aprilia)

7.  Michel Fabrizio 186 (Honda)

8.  Loris Baz 180 (Kawasaki)

9.  Jonathan Rea 176 (Honda)

10.  Jules Cluzel 162 (Suzuki)

11.  Ayrton Badovini 127 (Ducati)

12.  Leon Camier 114 (Suzuki)

13.  Leon Haslam 91 (Honda)

14.  Max Neukirchner 84 (Ducati)

15.  Carlos Checa 80 (Ducati)

16.  Federico Sandi 54 (Kawasaki)

19.  Vittorio Iannuzzo 27 (BMW)

21.  Ivan Clementi 18 (BMW)

23.  Lorenzo Lanzi 13 (Ducati)

24.  Niccolò Canepa 12 (Ducati)

25.  Fabrizio Lai 11 (Ducati)

26.  Michele Pirro 10 (Ducati)

 

Mondiale Supersport 2013 - Classifica Generale

1.  Sam Lowes 225 (Yamaha) CAMPONE DEL MONDO

2.  Kenan Sofuoglu 181 (Kawasaki)

3.  Fabien Foret 134 (Kawasaki)

4.  Michael Vd Mark 117 (Honda)

5.  Lorenzo Zanetti 108 (Honda)

6.  Jack Kennedy 76 (Honda)

7.  Luca Scassa 75 (Kawasaki)

8.  Kev Coghlan 62 (Kawasaki)

9.  Roberto Rolfo 62 (MV Agusta)

10.  Vladimir Leonov 56 (Yamaha)

11.  Andrea Antonelli 55 (Kawasaki)

12.  Florian Marino 53 (Kawasaki)

13.  Sheridan Morais 47 (Kawasaki)

14.  Christian Iddon 45 (MV Agusta)

15.  Riccardo Russo 38 (Kawasaki)

16.  Roberto Tamburini 35 (Honda)

17.  Alex Baldolini 34 (Suzuki)

19.  Raffaele De Rosa 25 (Honda)

20.  Massimo Roccoli 23 (Yamaha)

22.  Luca Marconi 17 (Honda)

27.  Fabio Menghi 3 (Yamaha)

 

Coppa FIM Stock 1000 2013 - Classifica Generale

1.  Sylvain Barrier 178 (BMW)

2.  Niccolò Canepa 145 (Ducati)

3.  Jeremy Guarnoni 128 (Kawasaki)

4.  Leandro Mercado 126 (Kawasaki)

5.  Lorenzo Savadori 98 (Kawasaki)

6.  Eddi La Marra 85 (Ducati)

7.  Ondrej Jezek 81 (Ducati)

8.  Romain Lanusse 60 (Kawasaki)

9.  Marco Bussolotti 55 (BMW)

10.  Alessandro Andreozzi 51 (Kawasaki)

11.  Matthieu Lussiana 51 (Kawasaki)

12.  Fabio Massei 36 (Honda)

13.  Christoffer Bergman 31 (Kawasaki)

14.  Greg Gildenhuys 27 (BMW)

15.  Christophe Ponsson 19 (Kawasaki)

17.  Michele Magnoni 11 (BMW)

20.  Simone Grotzkyj G. 7 (Kawasaki)

24.  Federico Dittadi 5 (Kawasaki)

31.  Massimo Parziani1 (BMW)

 

Europeo Stock 600 - Classifica Generale

1.  Franco Morbidelli 134 (Kawasaki)

2.  Christian Gamarino 124 (Kawasaki)

3.  Alessandro Nocco 120 (Kawasaki)

4.  Bastien Chesaux 113 (Honda)

5.  Gauthier Duwelz 102 (Yamaha)

6.  Tony Coveña 81 (Kawasaki)

7.  Robin Mulhauser 67 (Yamaha)

8.  Adrian Nestorovic 63 (Yamaha)

9.  Luca Salvadori 57 (Kawasaki)

10.  Nicola Jr. Morrentino 48 (Yamaha)

11.  Stefano Casalotti 42 (Yamaha)

12.  Dominic Schmitter 38 (Yamaha)

13.  Niki Tuuli 34 (Yamaha)

14.  Wayne Tessels 34 (Suzuki)

15.  Luca Vitali 27 (Suzuki)

16.     Federico D'Annunzio 24 (Yamaha)

21.  Manuel Tatasciore 16 (Yamaha)

22.  Riccardo Cecchini 11 (Honda)

23.  Roberto Mercandelli 9 (Yamaha)

30.  Massimiliano Spedale 1 (Yamaha)

Jerez: la pista

Informazioni sul Circuito

  • Lunghezza: 4.423
  • Larghezza: 11 m
  • Curve a sinistra: 5
  • Curve a destra: 8
  • Il rettilineo più lungo: 607 m
  • Costruito: 1986
  • Modificato: 2002

 

Presentazione

Costruito nel 1986, ha ospitato il suo primo Grand Prix l'anno successivo. Il circuito è situato all'interno di una valle nel sud della Spagna, uno scenario spettacolare contraddistinto da condizioni metereologiche ottimali. Le gradinate presenti sul circuito consentono di ospitare fino a 250.000 spettatori. Jerez dispone di due tracciati alternativi, uno di 4.423 metri, l'altro di 4.428 metri; entrambi sono stati ri-pavimentati nel 2005. Per questo motivo il circuito andaluso è meta di diversi team del Campionato del Mondo di MotoGP per le sessioni di test nel corso dell'anno. Le strutture per i media e per gli operatori del settore sono state anch'esse recentemente ammodernate, così come la torre di controllo e i box.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA