SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MXGP 2015, GP d’Europa: orari TV. Cairoli favorito, Villopoto out?

Sabato e domenica la carovana del Motocross sbarca in Olanda, a Valkenswaard, appuntamento classico del Campionato. Ryan Villopoto, dopo la brutta caduta nel GP del Trentino, non è sicuro di poter correre… Tutti i dettagli e la preview del GP, che vede il Tonino nazionale candidato alla vittoria

Mxgp 2015, gp d’europa: orari tv. cairoli favorito, villopoto out?

Niente pausa per il Mondiale Motocross 2015, che già questa domenica torna sui campi di gara. Dal Trentino (qui il report della gara) ci si sposta in Olanda, a Valkenswaard, Gran Premio intitolato GP d’Europa in quanto, per la prima volta, quest’anno il GP d’Olanda si correrà all’interno del circuito di Assen. Si tratta del primo round con terreno sabbioso, quello preferito da Tony Cairoli e Jeffrey Herlings. Non è tutto: prosegue il cammino del Campionato Europeo Motocross con le classi EMX125 ed EMX250, mentre farà la sua prima apparizione stagionale la EMX300. Qui sotto trovate gli orari TV, seguiti dalla preview MXGP e MX2.

 

ORARI TV

Mediaset Italia 2

  • 14,00 Gara1 MXGP
  • 16,00 Gara2 MX2
  • 17,00 Gara2 MXGP

 

Mxgp: quadrupla lesione al coccige per villopoto

Un alone di mistero si cela sulla presenza di Ryan Villopoto (Monster Energy Kawasaki) a Valkenswaard. L’errore commesso in Gara2 nel GP del Trentino (qui video e foto) è costato all’americano quattro piccole lesioni all’osso del coccige. “I medici gli hanno detto che non ci sono rischi di ulteriori infortuni guidando la moto, ma certamente sarà doloroso - dice il team manager François Lemariey KRT. Noi non vogliamo mettergli pressione, Ryan farà un test e deciderà”. Se Villo salterà la gara, ne approfitteranno Tony Cairoli (Red Bull KTM), Clement Desalle (Rokstar Energy Suzuki) e Max Nagl (Husqvarna IceOne), i veri protagonisti di questo Campionato: 171 punti per il belga, 170 per il tedesco e l’italiano. Dei tre, quello che parrebbe essere il più papabile per la vittoria finale è proprio il siciliano: la sabbia è il suo terreno, Valkenswaard è una delle sue gare preferite (ricordiamo che Tony ha anche una casa nei pressi del circuito) e vince su questo tracciato da 5 anni di fila. Non sottovalutiamo Nagl, anche lui veloce sulla sabbia e detentore di tre GP vinti su quattro nel 2015. Desalle invece preferisci i terreni duri e per questo potrebbe non riuscire a contrastare i primi due della categoria, ma non scordiamo che è ancora lui a sfoggiare la tabella rossa. Nella lotta per la top 5 ci saranno senza dubbio Romain Febvre (Yamaha Factory), rookie dell’anno, e Gautier Paulin (Honda HRC), sfidati da Evgeny Bobryshev (Honda HRC), Glenn Coldenhoff (Rokstar Energy Suzuki) e Shaun Simpson (Hitachi KTM), mentre Jeremy Van Horebeek (Yamaha Factory) sarà costretto a guardare la gara dai box (o in televisione) a causa dell'infortunio rimediato al piede sinistro dopo la caduta in Gara2 a Pietramurata. Forse il belga salterà anche il GP della Spagna.

 

Mx2: herlings, il pilota più veloce al mondo sulla sabbia

Chi lo vede allenarsi e lo segue da vicino dice che va più forte di Cairoli nonostante i 100 cc in meno. Come non credergli? Jeffrey Herlings (Red Bull KTM) vola, danza sulle dune della sabbia “di casa”, e va tanto più forte quanto più la pista si scava. Apertissima la lotta per il podio tra Tim Gajser (Honda Gariboldi), vincitore dello scorso GP del Trentino, e i due alfieri del Team Monster Energy Kawasaki Jordi Tixier e Dylan Ferrandis. Quest’ultimo ha dato prova delle sue abilità sulla sabbia nel Motocross delle Nazioni 2014, mentre il Campione del Mondo in carica è determinato a risalire in fretta la classifica di Campionato dopo la squalifica dal GP dell’Argentina e il podio del Trentino. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA