Parte la MXGP 2017: gran prova di forza di un Cairoli marziano!

Mondiale Motocross 2017, Qatar: risultati, classifiche, report, video highlights e gallery. Dominio di Antonio Cairoli nella MXGP, trionfo KTM anche in MX2 (alti e bassi per gli italiani)

Mondiale Motocross 2017, Qatar – classifica di giornata MXGP

Pos. Pilota Moto Gara 1 Gara 2 Totale
1 Cairoli, Antonio KTM 25 25 50
2 Gajser, Tim HON 20 22 42
3 Desalle, Clement KAW 22 18 40
4 Bobryshev, Evgeny HON 18 14 32
5 Febvre, Romain YAM 11 20 31
6 Paulin, Gautier HUS 15 16 31
7 Van Horebeek, Jeremy YAM 16 15 31
8 Tixier, Jordi KAW 12 12 24
9 Coldenhoff, Glenn KTM 6 13 19
10 Anstie, Max HUS 8 11 19
17 Lupino, Alessandro HON 7 3 10
Tony Cairoli vince a mani basse il round 1 del Mondiale MXGP, in Qatar

Video highlights Mondiale Motocross 2017, GP del Qatar

Giù il cancelletto!

Prende il via dal Qatar il Mondiale Motocross 2017, il più ricco e combattuto degli ultimi anni. Sono tanti i campioni in pista, da Tony Cairoli a Tim Gajser, da Romain Febvre a Jeffrey Herlings. Ma anche la MX2 non scherza, dove abbiamo 2 italiani che possono fare davvero bene. Il tracciato di Losail è artificiale e tendente al duro piuttosto che al sabbioso; è una pista veloce, che richiede una guida moderna per essere tra i primi della categoria.
Il venerdì arriva la notizia che il GP di Charlotte (USA) non si svolgerà: Youthstream è già al lavoro per trovare un altro tracciato, probabilmente in America. Seguiremo i progressi della faccenda.
La prima partenza del Mondiale Motocross 2017

MXGP: Cairoli su un altro pianeta, Gajser ok

Tony Cairoli e Tim Gajser sono i protagonisti del primo GoPro OnBoard Lap dell'anno: saranno loro due i protagonisti del 2017?
Nella classe regina tutto va come previsto: un Tony Cairoli (KTM) in gran forma spazza via i suoi avversari e vince a mani basse il primo Gran Premio della stagione. Il siciliano, vincitore degli Internazionali d’Italia Motocross 2017, parte bene nella prima manche: si mette al comando e impone il suo ritmo. Dietro di lui si danno battaglia per andarlo a prendere, ma Tony è semplicemente imprendibile. Nella seconda manche studia per mezz’ora le traiettorie di Tim Gajser (Honda) per poi sorpassarlo a 2 giri dal termine e andare a vincere in solitaria. Sono 50 punti molto importanti per Cairoli ed il suo Team: era dal 2014 che non vedevamo un Tony così pimpante sin dalla prima gara dell’anno. Al contrario, Tim Gajser e Clement Desalle a parte, i suoi avversari sembrano un po’ in ritardo di forma. Straordinaria l’impresa di Jeffrey Herlings (KTM), che non solo si presenta al cancelletto di partenza con una mano fratturata, ma chiude anche la giornata con 13 punti.

MX2: pronostico ribaltato

Pauls Jonass in azione nella serata di Losail
Le prime due manche della stagione MX2 2017 se le aggiudica Pauls Jonass (KTM), colui che appena dieci giorni fa si procurò una commozione cerebrale a causa di una brutta caduta. Due vittorie conquistate grazie a due ottime partenze certo, ma due vittorie sudatissime: un performante Benoit Paturel (Yamaha) dà filo da torcere all’alfiere della KTM, che mantiene il sangue freddo e non concede niente all’avversario. Convincenti le prestazioni di Julien Lieber (KTM), nonostante una scivolata nella seconda manche; ormai è un esperto della categoria, ci aspettiamo di vederlo costantemente nella Top5 per tutto il Campionato. Sorprende (fino a un certo punto) Thomas Kjer Olsen, ingaggiato dal Team Husqvarna Factory dopo aver fatto molto bene nel Campionato Europeo 250: per lui un meritatissimo 4° posto. A chiudere la Top5 troviamo un pilota italiano, il giovane Michele Cervellin (Honda): un 6° posto in Gara 1 ed un 8° in Gara 2 gli permettono di chiudere il GP del Qatar con 28 punti, mettendo le ruote davanti a Jeremy Seewer (Suzuki), il grande favorito della categoria. Brutta caduta in Gara 2 per Samuele Bernardini: il pilota TM Racing, dopo il 5° posto di Gara 1, ha perso il controllo della sua moto in un tratto veloce della pista. Probabilmente le ruote sono uscite dal canale a causa di un contatto con Cervellin ed il pilota azzurro non ha potuto far altro che cadere. Speriamo in un infortunio di lieve entità.

Mondiale Motocross 2017 – classifica di Campionato MXGP

Pos. Pilota Moto Punti
1 Cairoli, Antonio KTM 50
2 Gajser, Tim HON 42
3 Desalle, Clement KAW 40
4 Bobryshev, Evgeny HON 32
5 Febvre, Romain YAM 31
6 Paulin, Gautier HUS 31
7 Van Horebeek, Jeremy YAM 31
8 Tixier, Jordi KAW 24
9 Coldenhoff, Glenn KTM 19
10 Anstie, Max HUS 19
17 Lupino, Alessandro HON 10
Tutti i piloti di MXGP e MX2

Mondiale Motocross 2017, Qatar – classifica di giornata MX2

Pos. Pilota Moto Gara 1 Gara 2 Totale
1 Jonass, Pauls KTM 25 25 50
2 Paturel, Benoit YAM 22 22 44
3 Lieber, Julien KTM 20 20 40
4 Kjer Olsen, Thomas HUS 18 18 36
5 Cervellin, Michele HON 15 13 28
6 Seewer, Jeremy SUZ 9 16 25
7 Brylyakov, Vsevolod KAW 12 12 24
8 Prado Garcia, Jorge KTM 14 10 24
9 Sanayei, Darian KAW 11 9 20
10 Östlund, Alvin YAM 8 11 19
14 Bernardini, Samuele TM 16 0 16
20 Monticelli, Ivo KTM 0 3 3
Pauls Jonass in azione nella serata di Losail

Mondiale Motocross 2017 – classifica di Campionato MX2

Pos. Pilota Moto Punti
1 Jonass, Pauls KTM 50
2 Paturel, Benoit YAM 44
3 Lieber, Julien KTM 40
4 Kjer Olsen, Thomas HUS 36
5 Cervellin, Michele HON 28
6 Seewer, Jeremy SUZ 25
7 Brylyakov, Vsevolod KAW 24
8 Prado Garcia, Jorge KTM 24
9 Sanayei, Darian KAW 20
10 Östlund, Alvin YAM 19
14 Bernardini, Samuele TM 16
20 Monticelli, Ivo KTM 3
Ottima prestazione di Michele Cervellin in Qatar

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA