MXGP 2016: Cairoli in USA per vincere l’ultima gara

Mondiale Motocross 2016, GP degli Stati Uniti: orari TV e info. Tony a Glen Helen vuole difendere il 2° posto in MXGP, osservato a distanza da Nagl. Occhio alle numerose wild card di lusso, come Wilson e Tomac. J.Martin vuole la vittoria in MX2, ma sarà grande battaglia con Herlings

Glenn Helen, il Mondiale finisce qui

Ancora 4 manche e poi è tutto finito, per davvero. Con i due titoli iridati già assegnati nello scorso GP, a Glen Helen i top rider corrono quasi esclusivamente per lo spettacolo. Lo scorso anno il tracciato americano diede prova di essere una delle piste più affascinanti al Mondo, sia per i concorrenti che per gli spettatori, con salite e discese con pendenze ben oltre il 40/50%, la famosissima parabolica e salti da prendere a gas spalancato. Un parco giochi per veri intenditori, insomma. Nei link trovate le entry list delle due classi, mentre qui sotto ecco gli orari TV dell’ultimo appuntamento stagionale. Vi ricordiamo che su Mediaset Premium al commento ci sarà come sempre il redattore di Motociclismo FUORIstrada Marco Gualdani e che – esclusivamente per questa gara – la diretta sarà su Calcio 2 anziché su Sport 2.

Orari TV

Mediaset Premium Calcio 2 HD – domenica 11 e lunedì 12 settembre (tutto in diretta)
  • 21 Gara1 MX2
  • 22 Gara1 MXGP
  • 24 Gara2 MX2
  • 1 Gara2 MXGP
Repliche su Italia 2 a partire dall’una di notte.
 
Eurosport 2 – lunedì 12 settembre (tutto in differita)
  • 9 Gara1 MX2
  • 9,45 Gara1 MXGP
  • 10,30 Gara2 MX2
  • 11,15 Gara2 MXGP

MXGP: americani favoriti

In terra americana i favoriti non possono che essere loro, i piloti a stele e strisce. Su tutti spicca il nome di Eli Tomac (Kawasaki Factory), già vincitore al Charlotte Motor Speedway la settimana scorsa. Dopo aver vinto il suo primo titolo MXGP, Tim Gajser (Honda Gariboldi) ora ha la testa libera da pensieri e pressioni, motivo per il quale potrebbe lottare per la vittoria senza paura di rovinare tutto. Notizie non buonissime arrivano dal fronte Tony Cairoli (KTM Factory), in settimana febbricitante e con problemi di stomaco. Il 2° posto in Campionato è praticamente suo, ma una clamorosa rimonta di Max Nagl (Husqvarna Factory) all’ultimo non è da escludere del tutto. Il Mondiale ritrova Dean Wilson (KTM Factory), britannico americanizzato e lo svizzero Arnaud Tonus (Kawasaki Pro Circuit).

MX2: Europa (anzi, Herlings) contro America

Aspettando il Motocross delle Nazioni (Maggiora, 25 settembre), gli amanti del Motocross si possono gustare un anteprima di America contro Europa. Gli statunitensi “schierano” Jeremy Martin (appena passato in Honda Geico) e Chris Alldredge (Kawasaki Pro Circuit) su tutti, l’Europa punta – ovviamente – su Jeffrey Herlings (KTM Factory), unico pilota in grado di tenere il ritmo degli americani. Jeremy Seewer (Suzuki Factory) è matematicamente vice-Campione del Mondo MX2, mentre la sfida per il 3° posto è ancora apertissima: Benoit Paturel (Yamaha Kemea) ha un vantaggio di 12 punti su Max Anstie (Husqvarna Factory). 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA