Mondiale Motocross 2014, Finlandia: Cairoli vince in solitaria

Il pilota del Team KTM approfitta dell'assenza di Desalle e di una caduta di Van Horebeek in Gara2. Il pilota ufficiale Yamaha interrompe la striscia infinita di podi. Primo podio stagionale, invece, per Frossard. Herlings proiettato verso il terzo titolo

Mondiale motocross 2014, finlandia: cairoli vince in solitaria

Settantunesima vittoria nel Mondiale Motocross per Tony Cairoli, che torna a casa dalla trasferta scandinava con 100 punti nella valigia. Dopo il GP della Svezia, il 7 volte Campione del Mondo si conferma anche in Finlandia. Sul tracciato sabbioso di Hyvinkää Tony danza sulla sua KTM 350 SX-F e dimostra che nessuno è al suo livello, impostando un ritmo elevatissimo che gli permette anche di rilassarsi nei giri finali. Ritmo insostenibile persino per Jeremy Van Horebeek (Yamaha), amante della sabbia, la cui assenza sul podio finale è un vero e proprio scoop. Il pilota di Rinaldi cade in Gara2 e danneggia la sua YZ-F: il convogliatore si incastra nella forcella e la moto tende ad andare tutta a sinistra. Tanto, troppo il tempo perso. Jeremy torna ai box  e i meccanici fanno il possibile per raddrizzare il manubrio e disincastrare il convogliatore, ma ormai è tardi. Per pochi punti il belga non termina sul terzo gradino del podio. Fa uno strano effetto dato che, a parte la gara inaugurale in Qatar, Jeremy è sempre salito sul podio, anche se mai sul gradino più alto.

 

Il secondo posto viene conquistato invece da uno strepitoso Steven Frossard (Kawasaki) autore di una gara tutta in rimonta. Il forte pilota francese è vittima di una brutta caduta in Gara2, non travolto per un soffio da una moto in salto. Una volta iniziata la rimonta, Frossard si mette all’inseguimento di Cairoli, ma cade di nuovo e si ritrova in sesta posizione. Tre secondi al giro è il gap che differenzia il ritmo imposto da Steven nei confronti del Campione del Mondo in carica per riconquistare la seconda posizione. L’impresa gli riesce a metà: il pubblico è in delirio quando si accende la sfida tra Dean Ferris (Husqvarna), Max Nagl (Honda), Kevin Strijbos (Suzuki), Shaun Simpson (KTM) e Steven Frossard stesso. Ad avere la meglio è il pilota della KTM, ma Frossard porta la sua Kawasaki a ridosso del britannico. Come dimenticare, poi, la rimonta di Strijbos? Caduto alla prima curva in Gara1 rimonta fino al quinto posto. Scena simile in Gara2: il belga della Suzuki agguanta un fantastico quarto posto scatenandosi nel finale di gara. Prestazione sorprendente anche per Shaun Simpson e Dean Ferris, quest’ultimo chiamato a sostituire l’infortunato Tyla Rattray. Bene David Philippaerts, ottavo assoluto. Non sono scesi in pista né Desalle né Paulin. Un Mondiale sempre più pieno di infortuni, ma con un Tony che fa sognare. E con questi 62 punti di vantaggio su Van Horebbek, sogniamo.

 

MX2: HERLINGS VERSO IL TITOLO

Dodici vittorie su tredici round disputati. I numeri parlano chiaro: Jeffrey Herlings vince tutte le gare alle quali partecipa e, per non smentirsi, anche in Finlandia chiude con un 1-1 che lo indirizzano verso il terzo titolo consecutivo in MX2. Nel prossimo GP, tra due settimane a Loket in Repubblica Ceca, il fenomeno della KTM potrebbe laurearsi di nuovo Campione del Mondo. Ma non è tutto: nel 2015 (clicca qui per il calendario provvisorio) Jeffrey resterà in MX2, quindi il quarto titolo di fila è quasi scontato, a meno di una strepitosa stagione del giovane Tim Gajser (Honda). A proposito del pilota del Team Gariboldi, il bulgaro sale sul secondo gradino del podio grazie a due terzi posti nelle due manches. Terzo gradino del podio per Jordi Tixier, secondo assoluto in Campionato visto l’infortunio alla spalla di Arnaud Tonus (Kawasaki), il quale dovrebbe rientrare tra due settimane in Repubblica Ceca. Molto bene anche Charlier (Yamaha). Ferrandis e Butron sono stati arretrati di 10 posizioni in Gara1 per non aver rallentato in regime di bandiera gialla.

 

Classifica MXGP Finlandia

  1. Tony Cairoli (KTM) 50
  2. Steven Frossard (Kawasaki) 42
  3. Kevin Strijbos (Suzuki) 34
  4. Jeremy Van Horebeek (Yamaha) 33
  5. Max Nagl (Honda) 32
  6. Dean Ferris (Husqvarna) 30
  7. Shaun Simpson (KTM) 29
  8. David Philippaerts (Yamaha) 24
  9. Rui Goncalves (Yamaha) 23
  10. Tommy Searle (Kawasaki) 23

 

Classifica Campionato MXGP

  1. Tony Cairoli 577
  2. Jeremy Van Horebeek 515
  3. Clement Desalle 470
  4. Kevin Strijbos 424
  5. Steven Frossard 307
  6. Shaun Simpson 296
  7. Max Nagl 269
  8. David Philippaerts 234
  9. Davide Guarneri 217
  10. Gautier Paulin 205

 

Classifica MX2 Finlandia

  1. Jeffrey Herlings (KTM) 50
  2. Tim Gajser (Honda) 40
  3. Jordi Tixier (KTM) 40
  4. Dylan Ferrandis (Kawasaki) 31
  5. Christophe Charlier (Yamaha) 29

 

Classifica Campionato MX2

  1. Jeffrey Herlings 594
  2. Jordi Tixier 449
  3. Romain Febvre 416
  4. Dylan Ferrandis 403
  5. Tim Gajser 390

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA