Sam Lowes beffa Zarco e conquista la pole in casa

Mondiale Moto2 2016 Silverstone: risultati qualifiche e griglia di partenza GP della Gran Bretagna. Lowes stacca il giro più veloce all'ultimo minuto, proprio mentre Zarco cade: il francese si accontenta del 2° posto. Folger in prima fila, alle sue spalle c'è Alex Marquez, Rins sprofonda. Morbidelli, Baldassarri e Corsi in Top 10, così come l'acciaccato Luthi. Syahrin e Isaac Viñales ottengono il loro miglior risultato in carriera

Mondiale Moto2 2016, Silverstone: la cronaca delle qualifiche

L’ultima sessione di qualifiche della giornata vede impegnati i piloti della Classe Intermedia del Motomondiale. Piove ancora, sebbene non così consistentemente come in MotoGP, e dunque i protagonisti della Moto2 sono alle prese con le gomme wet.

La cima della classifica dei tempi è rimasta occupata per diversi minuti da Alex Marquez, ma a 15 minuti dal termine Johann Zarco gira più veloce dello spagnolo e si porta in testa alla sessione con un crono di 2’27”192. Dietro ad Alex Marquez c’è un inaspettato Isaac Viñales che precede Sam Lowes e Jonas Folger rispettivamente al 4° e 5° posto. Nakagami precede il nostro Morbidelli che è in settima posizione, mentre il tedesco Sandro Cortese precede il trio di italiani composto da Marini, Baldassarri e Corsi (rispettivamente 9°, 10° e 11°). In evidente difficoltà Alex Rins, che occupa attualmente il 21° posto.

Ad 8 minuti dalla fine, Syahrin trova un eccellente 5° posto, mentre Danny Kent si migliora e trova l’ottava posizione. Nel mentre diversi piloti cadono in vari punti del circuito, tra questi ci sono Gardner e Marquez.

Zarco vuole assicurarsi la pole position, e negli ultimi 5 minuti il francese si migliora siglando un tempo di 2’27”139. La Top 10 è così composta a 5 minuti dalla fine: Zarco, Marquez, Viñales, Lowes, Syahrin, Folger, Nakagami, Kent, Morbidelli e Cortese. Marini, Baldassarri e Corsi sono in 11esima, 12esima e 13esima posizione. Folger si sveglia in questi ultimi minuti e ottiene il 2° tempo della sessione: è appena 4 millesimi più veloce di Marquez che occupa la terza posizione. Intanto cade Luca Marini alla curva 10: il giovane fratellastro di Valentino Rossi si rialza ma zoppica vistosamente.

A pochi secondi dalla bandiera a scacchi, Sam Lowes fa i numeri: rischia di cadere durante il giro veloce prendendosi una grossa imbarcata nel T3, ma ciononostante sigla il giro più veloce: 2’26”740! Per Zarco oltre il danno, c’è la beffa: proprio pochi secondi dopo il passaggio di Lowes sul traguardo, il francese cade alla curva 1 e perde la possibilità di lottare per riprendersi la prima posizione.

Con la bandiera a scacchi che sventola sul rettilineo di Silverstone, è Sam Lowes ad ottenere la pole position davanti al proprio pubblico, proprio come avvenne lo scorso anno. In prima fila ci sono i due futuri alfieri del Team Tech3, ovvero Johann Zarco e Jonas Folger. Ad aprire la seconda fila c’è un efficace Alex Marquez, che nella parte finale della sessione è incappato in una caduta; al suo seguito ci sono Hafizh Syahrin (che ottiene il proprio miglior risultato in carriera) e il nostro Franco Morbidelli. Di notevole rilevanza il 7° posto di Isaac Viñales: lo spagnolo non aveva mai ottenuto un piazzamento in qualifica migliore del 23esimo posto. A completare la seconda fila ci sono due italiani: Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi. Un Thomas Luthi, non ancora al 100% in seguito alla caduta di Brno, completa la Top 10. Nakagami (11°) precede il pilota di casa Danny Kent (12°), appena 15° Luca Marini, mentre Alex Rins è in evidente difficoltà: partirà dalla 19esima casella domani.

Controllate qui gli orari TV per vedere le gare di domani e ricordatevi di giocare al nostro FantaMOTOCICLISMO! Le regole sono sempre le stesse: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Classe Regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno! 

CLICCATE QUI PER GIOCARE

Mondiale Moto2 2016, Silverstone: risultati qualifiche

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA