Kawasaki vince il Bol D’Or 2015, Suzuki il Mondiale Endurance

Alla fine delle 24 ore di gara sul circuito di Le Castellet è il Team SRC Kawasaki a transitare per primo sul traguardo. In seconda posizione Team GMT94 Yamaha, seguito dal Suzuki Endurance Racing Team. La terza posizione in gara è però sufficiente alla squadra di Hamamatsu per conquistare il Titolo iridato. Report, foto e video della gara
 

MONDIALE ENDURANCE 2015

È andata in scena sul circuito francese Paul Ricard di Le Castellet la 79esima edizione del Bol D’Or, che quest’anno è stata anche l’ultima tappa del Campionato del Mondo Endurance. Le gare di durata (il Bol D’Or dura 24 ore) hanno un fascino indescrivibile, con le moto che sfrecciano sul circuito anche nel buio della notte, facendo affidamento solo sui faretti; anche il Bol D’Or 2015 ha riscosso un grande successo tra gli appassionati, gli organizzatori infatti hanno contato oltre 74.000 spettatori proveniente da tutt’Europa giunti a Le Castellet per ammirare le prodezze dei piloti. Al termine delle 24 ore di gara ad avere la meglio è stato il Team SRC Kawasaki composto da Gregory Leblanc, Matthieu Lagrive e Fabien Foret, che si aggiudica quindi il Bol D’OR 2015. Grazie alla terza posizione sul traguardo però, il Suzuki Endurance Racing Team, formato da Vincent Philippe, Anthony Delhalle ed Etienne Masson, si aggiudica il Mondiale Endurance 2015. Sfogliate le immagini del Bol D’Or 2015 presenti nella gallery, poi vediamo com’è andata la gara.

UNA GARA RICCA DI COLPI DI SCENA

Il Team SRC Kawasaki si è aggiudicato la pole position nelle prove del sabato e quindi parte dalla prima posizione; ma vi ricordiamo che, come da tradizione nelle gare di endurance, la gara inizia con la corsa del pilota verso la moto, che si trova dall’altra parte della carreggiata. La gara è avvincente fin dai primi minuti di competizione con il Team Suzuki SERT che scatta molto bene al via riuscendo a rimontare dalla settima alla seconda posizione già nei primi giri. La GSX-R1000 del Team però ha dei problemi al perno ruote verso le 2 della notte, ciò costringe i piloti a due pit-stop inattesi; questo inconveniente rovina i piani della squadra e costringe i piloti ad una grande rimonta, in quanto al loro rientro in pista si trovano in nona posizione. Al termine della gara, a transitare per primo sotto alla bandiera a scacchi è il Team SRC Kawasaki, che nelle 24 ore di gara riesce a completare ben 684 giri (con 27 pit-stop!), per la squadra di Akashi si tratta della prima vittoria stagionale. In seconda posizione, staccato di 4 giri, il Team GMT94 Yamaha composto da David Checa, Kenny Foray e Matheiu Gines, che hanno gareggiato in sella alla R1 con la livrea speciale giallo-nera, presto disponibile anche per la moto di serie. Terza posizione per il Team SERT, che giunge al traguardo con 7 giri di ritardo rispetto ai vincitori. Il terzo gradino del podio è però sufficiente al Team SERT per aggiudicarsi il Titolo Mondiale Endurance, per la squadra Suzuki si tratta del 14° successo iridato nella loro storia. Oltre ad essersi classificati terzi al Bol D’Or 2015, nel corso della stagione 2015 il Team SERT ha ottenuto la vittoria della 24 Ore di Le Mans, il 4° posto alla 8 Ore di Suzuka e il 2° posto alla 8 Ore di Oschersleben. Nella gallery trovate le foto della gara, qui a fianco un filmato con gli highlights dell’ultima ora e i festeggiamenti sul podio. 
 

SUZUKI CELEBRA I 35 ANNI DALLA PRIMA VITTORIA NELL’ENDURANCE

Il Bol D’Or 2015  stata anche l’occasione per il Team SERT per festeggiare i 35 anni dalla prima vittoria della squadra nel Mondiale Endurance; per rendere omaggio a questo anniversario il GSX-R1000 del Team è sceso in pista con una speciale livrea bianca azzurra, per celebrare i colori della GS1000R del 1980 con la quale il Team ottenne la prima vittoria proprio sul circuito di Le Castellet. Queste le parole di Dominique Meliand, Team Manager Team SERT: “Dicono che più si è giovani e maggiore è la voglia di vincere, ma posso assicurare che non è così! Questo 14° titolo mondiale ha un sapore speciale, esattamente come il primo conquistato. È la conferma della competitività della GSX-R1000, una moto assolutamente vincente! Sono molto, molto, felice. E 'stato un anno davvero molto buono: finire sul podio oggi e vincere il Campionato del Mondo Endurance è fantastico per noi, per Suzuki Motor Corporation e per tutti i nostri sponsor!”
 

BOL D’OR 2015, CLASSIFICA FINALE

Pos Team Categoria Moto Distacco
1 Team SRC Kawasaki EWC Kawasaki ZX 10R 24:01'22.895
2 GMT94 Yamaha EWC Yamaha YZF-R1 2 laps
3 Suzuki Endurance Racing Team EWC Suzuki GSXR 1000 7 laps
4 Tati Team Beaujolais Racing SST Kawasaki ZX 10R 11 laps
5 Team Traqueur Louit MOTO 33 SST Kawasaki ZX 10R 12 laps
6 BMW Motorrad France Team PENZ13 EWC BWM S 1000RR 15 laps
7 Völpker NRT 48 & PENZ13 By Schubert Motors SST BWM S 1000RR 16 laps
8 Team 3ART YAM’ Avenue SST Yamaha YZF-R1 20 laps
9 ATOMIC 68 SST Suzuki GSX - R 22 laps
10 Team Aprilmoto Motors Events EWC Suzuki GSX – R 24 laps

CLASSIFICA FINALE EWC WORLD CHAMPIONSHIP 2015

Pos. Team Moto Punti
1 Suzuki Endurance Racing Team Suzuki GSXR 1000 154 points
2 GMT94 Yamaha Yamaha YZF-R1 132 points
3 Team SRC Kawasaki Kawasaki ZX 10R 100 points
4 BMW Motorrad France Team PENZ13 BWM S 1000RR 71 points
5 Team Traqueur Louit MOTO 33 Kawasaki ZX 10R 68 points
6 Team Bolliger Switzerland Kawasaki ZX 10R 55 points
7 Junior Team Le Mans Sud Suzuki Suzuki GSXR 1000 54 points
8 Tati Team Beaujolais Racing Kawasaki ZX 10R 53 points
9 Honda Endurance Racing CBR1000 RRSP 50 points
10 Monster Energy Yamaha YART Yamaha YZF-R1 41 points

CLASSIFICA COSTRUTTORI FIM ENDURANCE WORLD CHAMPIONSHIP 2015

Pos. Casa Punti
1  Yamaha  124 points
2  Suzuki  122 points
3  Kawasaki  95 points
4  BMW  57 points
5  Honda  54 points

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA