Mondial Hipster già disponibile (e a Colonia altre novità)

La scrambler Mondial si farà. Dopo il debutto allo scorso Salone di Milano, la Hipster si ripresenta in veste definitiva a Intermot 2016, col nome di HPS 125. Già disponibile con cilindrata di 125 cc, sarà affiancata a inizio 2017 da due nuove proposte: una enduro e una motard

Una bella e apprezzata proposta

Ricordate? A Eicma 2015 una delle proposte più apprezzate era stata la Mondial Hipster. Un po’ a sorpresa, a dire la verità, vista la mole di novità certo più eclatanti presentate da altra Case. Ma evidentemente il fascino per il ritorno di un Marchio storico del motociclismo italiano, nato nel 1949 e con una dote di10 titoli mondiali (5 piloti e 5 costruttori, vinti tra il 1949 e il 1957), ha acceso la fantasia degli appassionati. Anche perché la Hipster si presentava come una scrambler dotata di una certa personalità estetica, fatta di dettagli dal design ricercato e classicheggiante abbinati a una tecnica semplice ma orgogliosamente lasciata in bella vista.

Piccola scrambler

La destinazione d’uso suggerita dal look vagamente scrambler e dalla tecnica era quella di una due ruote stilosa, facile e confortevole nella guida di tutti i giorni. Veniva infatti presentata in due cilindrate (125 e 250 cc), con ruote a raggi e pneumatici semitassellati (100/90 all’anteriore e 130/70 al posteriore), doppio ammortizzatore posteriore e forcella USD da 41, sella bassa (785 mm Ø) e serbatoio da 14 litri. Il tutto condito con particolari neo retrò, come il design del codino, il porta targa a sbalzo, il doppio terminale di scarico laterale e gli specchietti montati sull’estremità del manubrio.

Se la volete, è acquistabile

Bene, ora per tutti quelli che avevano apprezzato il prototipo c’è una bella notizia: la FB Mondial Hipster non solo entra in produzione, ma è “disponibile sin da ora per l’acquisto nei migliori rivenditori di moto europei”, secondo quanto comunica la Casa (senza però informarci sul prezzo, che verrà comunicato prima del Salone di Colonia). La novità è che la moto debutta sul mercato nella sola cilindrata di 125 cc (qui le foto ufficiali), una cubatura a cui la Casa milanese ha legato le proprie fortune nelle competizioni mondiali. Il motore è un moderno monocilindrico dotato di iniezione elettronica e raffreddamento a liquido, con distribuzione a 4 valvole comandate da doppio albero a camme in testa. Non aspettiamoci prestazioni da urlo, la potenza è infatti quella massima ammessa dalla legge: 11 kW (15 CV). Più che sufficienti per “rispondere sia alle necessità delle giovani generazioni, alla ricerca di mezzi stilosi e in grado di distinguersi dalla massa, così come quelle dei biker più esperti che cercano un mezzo disimpegnato per muoversi nella jungla urbana”. La colorazione è molto classica, ma andate nella gallery e scoprite quali erano le livree che Mondial aveva proposto sulla propria pagina Facebook in una sorta di sondaggio virtuale per decidere la veste definitiva della Hipster…

a Colonia con la Hipster e le sue sorelle enduro e supermotard

La Hipster verrà presentata in versione definitiva (e col nome di HPS 125) a Intermot 2016, il Salone di Colonia (5-9 ottobre), ma nell’anno che è passato da Eicma 2015 ad oggi, la Casa non si è occupata solo di questa moto. A Colonia vedremo infatti ampliarsi la gamma delle 125 cc Mondial grazie a una nuova moto, una supermotard, che debutterà in anteprima europea (la versione enduro arriva invece a Eicma). Non ci sono altre informazioni in merito, ma è presumibile che il motore sarà lo stesso usato per la Hipster. Per le foto dovete accontentarvi per ora di quella che pubblichiamo qui. Se siete dalle parti di Colonia, andate in fiera e presentatevi al padiglione 8.1, stand E41. Noi a Colonia ci saremo e, ovviamente, vi terremo aggiornati, ma sappiate fin d’ora che le due “offroad” entreranno sul mercato a inizio 2017.

SCHEDA TECNICA MONDIAL HIPSTER 125

 
MOTORE  
Tipo Monocilindrico 4T, bialbero in testa 4 valvole
Cilindrata 124,2 cc
Alesaggio e corsa 58 x 47 mm
Rapporto compressione 12,6: 1
Potenza max 11 kW (15 CV)/9.750 giri
Coppia max 12,3 Nm/7.500 giri
Lubrificazione Carter umido
Rafredamento Liquido
Alimentazione Iniezione
Avviamento Elettrico
Trasmissione 6 velocità
Capacità serbatoio carburante 14 litri
CICLISTICA
Lunghezza 2.016 mm
Larghezza 765 mm
Altezza 1.060 mm
Interasse 1.370 mm
Altezza suolo 155 mm
Altezza sella 785 mm
Sospensione anteriore Forcella USD con steli da 41 mm di diametro; 90 mm di escursione ruota
Sospensione posteriore Doppio ammortizzatore, 120 mm di escursione ruota
Peso a secco 130 kg
Carico max 2 persone
Freno anteriore Disco da 280 mm di diametro; pinza radiale a 4 pistoncini da 25 mm
Freno posteriore Pinza flottante a singolo pistoncino da 30 mm
Ruota anteriore A raggi - 2,15 x 18”
Ruota posteriore A raggi - 2,75 x 17”
Pneumatico anteriore 100/90 x 18”
Pneumatico posterior 130/70 x 17”
Colori Grigio

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA