26 July 2012

Milano: il Consiglio di Stato riapre l’Area C

La gestrice di un’autorimessa ha fatto ricorso per il mancato guadagno causato dal provvedimento del sindaco Pisapia. Il Tar le ha dato torto, ora il Consiglio di Stato ribalta la sentenza: Area C gratis almeno fino a metà settembre

Milano: il consiglio di stato riapre l’area c

Un garage ferma l’Area C
Il Consiglio di Stato ha ribaltato una sentenza del Tar della Lombardia che dava torto alla gestrice di un’autorimessa del centro di Milano. Valutato come irreparabile il danno economico provocato dalla Congestion Charge del sindaco Pisapia alle finanze dell’imprenditrice, i giudici amministrativi hanno ordinato lo spegnimento delle telecamere, che resteranno inattive almeno fino alla metà di settembre. Solo a quel punto si riunirà nuovamente il Tar della Lombardia per il giudizio di merito, dopo la (lunga) pausa estiva.

È sorprendente come un sia pur legittimo interesse privato, quantificato dal Consiglio di Stato in 1.500 euro di danni che l’Amministrazione meneghina dovrà versare al parcheggio Mediolanum Park, possa prevalere sull’interesse generale di un’intera città.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA