Mika Kallio bene impressionato dalla Ducati Desmosedici “clienti”

Il pilota finlandese ha fatto il suo debutto in pista con la Desmosedici MotoGP del team satellite Ducati Pramac, dopo aver disputato la stagione 2008 con la KTM ufficiale in Classe 250. L’impressione è che la rossa sia “Leggermente più semplice da guidare”, ma “È difficile giudicare. Da un lato la 250 è più facile perchè c'è meno potenza, dall'altro l'elettronica della MotoGP aiuta molto”.

Mika kallio bene impressionato dalla ducati desmosedici “clienti”


Milano 3 dicembre 2008 – Mika Kallio giudica positivi i primi test fatti con la Ducati Deamosedici del Team satellite Pramac. Il finlandese è rimasto impressionato dalla guida completamente differente dalla 250 2T a cui era abituato e con cui aveva disputato la stagione 2008, in Casa KTM. Infatti, secondo Kallio la 800: “Forse è leggermente più semplice da guidare. È difficile giudicare. Da un lato la 250 è più facile perché c'è meno potenza, ma dall'altro l'elettronica della MotoGP aiuta molto. Le moto sono completamente diverse. La potenza rende le cose più difficili, ma in termini più generali la 250 è più complicata da guidare. Non puoi fare errori, non puoi usare la potenza per risolvere i problemi. Un esempio: in MotoGP puoi frenare un po' più tardi, ma riprenderti subito”.

Kallio è ancora molto lontano dagli obiettivi finali dei test precampionato, comunque le sue impressioni generali sono buone e Mika sembra promettere bene. Racconta così la tre giorni di prove fatte in Spagna: “Per me sta andando tutto bene sia con il team che con la moto. È tutto molto diverso, ma i miei primi tempi fanno ben sperare. A Jerez il primo giorno è stato duro. Ma già il secondo è stato ottimo. Abbiamo fatto aggiustamenti alla moto per migliorare il mio stile di guida e il mio feeling”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA