Michelin Pilot Road 3

I nuovi pneumatici Michelin hanno tre obiettivi: durata, costanza delle prestazioni e tenuta sul bagnato. Li abbiamo provati su strada

Michelin pilot road 3

 

Il Michelin Pilot Road 3 deriva dal Road 2 e ne riprende la carcassa, il profilo e la tecnologia bimescola. Destinato al turismo a largo raggio ha tre obiettivi: durata, costanza delle prestazioni e tenuta sul bagnato. La durata è data dalla tecnologia bimescola 2CT, con battistrada più duro al centro e morbido ai lati. Per migliorare la tenuta sul bagnato sono stati ridisegnati gli intagli che hanno dei piccoli “recipienti” che stoccano temporaneamente l’acqua per poi evacuarla dal momento in cui non sono più in contatto col suolo. I tecnici Michelin dichiarano un notevole miglioramento nella frenata: affermano che da 50 km/h occorrono in media 2,5 metri in meno per fermarsi rispetto alle vecchie Pilot.

 

Durante la nostra prova non abbiamo naturalmente potuto testare le doti di durata e nemmeno quelle di tenuta sul bagnato. Possiamo però dirvi che non abbiamo avvertito differenze di comportamento sull’asciutto rispetto alle Pilot Road 2: la discesa in piega si è rivelata dolce e progressiva. Ottima anche la stabilità a velocità autostradali, sui rettilinei e nei curvoni in appoggio.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA