20 October 2015

Il mercato moto in Europa cresce del 10,2% nel 2015

Secondo i dati dell’Acem (l'associazione europea dei costruttori di moto), nei primi otto mesi dell’anno le vendite di veicoli a due ruote sopra i 50 cc in Europa ha fatto segnare un +10,2% rispetto al 2014, +4,2% se consideriamo anche i ciclomotori. Tirano il gruppo la Spagna (+20,4%), l'Inghilterra (+13,3%) e l'Italia (+5,7%). I dati delle vendite

SEGNI DI RIPRESA

L’Acem, l’Associazione Europea dei Costruttori di Motocicli, ha rilasciato i numeri di vendita delle due ruote in Europa nei primi otto mesi del 2015. Dall’analisi dei dati si evince che, dopo i primi due mesi dell’anno in negativo (-2,2% e -3,3%), il mercato delle due ruote è in crescita, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, del 4,2%. L’Italia si trova al terzo posto dei Paesi europei con una maggiore ripresa (qui i dati dei primi 9 mesi dell'anno nel nostro Paese), dietro a Spagna e Inghilterra; con i suoi 151.374 veicoli immatricolati il nostro Paese fa segnare un +5,7%. Nel periodo preso in esame, in tutta Europa sono stati immatricolati 901.552 due ruote (contro gli 865.564 del 2014): il maggior incremento si è registrato in Spagna (102.358 veicoli, +20,4%), seguita da Inghilterra (80.639, +13,3%), Italia (151.374, +5,7%) e Germania (145.257, +0,8%). Numeri negativi invece in Francia: 73.711 veicoli immatricolati, che corrispondono a -2,5% rispetto al 2014.

MALE I CICLOMOTORI

Se analizziamo i dati separando i ciclomotori dai motocicli oltre i 50 cc, vediamo che i primi hanno venduto 224.710 mezzi (-10,7%) nel periodo preso in considerazione, mentre i secondi 676.842 (+10,2%). L’unico paese che mantiene il segno positivo anche per il mercato dei ciclomotori è la Spagna (10.675, +8%), in calo invece gli altri paesi: perdita limitata in Francia (59.315, -8,6%) e Inghilterra (6.112, -11,3%), ben più grave la situazione in Italia (17.786, -14,3%) e soprattutto in Germania (18.601, -29,3%). 

BENE LE MOTO

Notizie più rassicuranti invece se consideriamo solo i veicoli (a due e tre ruote) con cilindrata superiore ai 50 cc: tutti i paesi presi in considerazione fanno registrare un incremento delle vendite, si passa da un totale di 613.945 veicoli immatricolati nei primi otto mesi del 2014 a 676.842 nello stesso periodo del 2015. Si parte da un timido +0,9% della Francia (114.396) fino ad arrivare ad uno strepitoso +22% della Spagna (91.683); nel mezzo troviamo la Germania (127.196, +7,3%), l’Italia (133.588, +9,1%) e l’Inghilterra (74.527, +15,9%).

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA