SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Mercato 2010: marzo difficile per le vendite. Perdita del 13,5% sull’immatricolato

A marzo sono stati immatricolati 36.775 veicoli (-13,5%), di cui 24.866 scooter (-15,5%) e 11.909 moto (-9%). Il mercato dei 50 cc ha raggiunto le 6.543 unità (-6,2%).

Mercato 2010: marzo difficile per le vendite. perdita del 13,5% sull’immatricolato

Scarica i file di excel allegati sopra per consultare le statistiche di mercato del mese di marzo

 

Milano 1 aprile 2010VENDITE MARZO Il mese di marzo appena concluso è stato segnato da perdite consistenti per il mercato delle due ruote. Nel complesso sono stati immatricolati 36.775 veicoli, che hanno fatto segnare una perdita del 13,5%. Scendendo più nello specifico gli scooter venduti sono stati 24.866, in ribasso del 15,5%, mentre è stata più contenuta la flessione delle moto che si è fermata al 9%, con 11.909 veicoli. Sono risultati negativi del 6,2% anche i dati dei 50 cc, che si sono arrestati a 6.543 unità. I cali delle vendite sono in larga parte dovuti all’esaurimento degli ecoincentivi erogati nel 2009 e al ritardo con cui sono stati rinnovati i contributi governativi sull’acquisto per quest’anno, che sono stati annunciati, ma non sono ancora entrati in vigore. Se confrontando i volumi di marzo 2010 con quelli dello scorso anno si evidenzia una situazione di crisi, in realtà, va detto che 36.775 pezzi superano il venduto del terzo mese del 2008.

 

BEST SELLER A marzo, la motocicletta più venuta è stata la R 1200 GS, l’enduro stradale di BMW con 1.233 unità, mentre lo scooter che ha avuto il maggior successo è stato il Piaggio Beverly 300 Tourer, di cui sono usciti 3.317 pezzi dai concessionari.

 

PRIMO TRIMESTRE 2010 Analizzando le statistiche del primo trimestre 2010 si evidenzia un calo moderato del -3,6% rispetto all’analogo periodo del 2009, con un totale di 74.667 nuovi veicoli immessi in circolazione. Va però considerato che il valore trimestrale tiene conto del mese di gennaio che ancora beneficiava degli aiuti statali per il sostengo dell’economia delle due ruote. Sempre nel trimestre gli scooter immatricolati sono stati 49.625 (-2% sul 2009) e le moto 25.042 (-6,6%). In totale le due ruote motorizzate, sommando i 50 cc all’immatricolato, hanno raggiunto quota a 89.320 unità, con segno negativo del 4,1% rispetto allo stesso periodo del 2009.

 

IL PUNTO DI ANCMA Ha dichiarato il presidente di Confindustria ANCMA Corrado Capelli (nella foto): “Il mercato ha risentito dell’annuncio degli incentivi che non si è tradotto in una immediata disponibilità. Di conseguenza l’attesa dei clienti ha avuto un effetto depressivo sulle vendite, come abbiamo potuto constatare negli ultimi due mesi. Speriamo che gli esigui fondi stanziati a partire dalla prossima settimana possano risollevare il mercato almeno nel mese di aprile. Con le scarse risorse a disposizione prevediamo che non si riusciranno ad accontentare più di 25/30 mila clienti. È veramente indispensabile  che gli adempimenti burocratici previsti per i nuovi incentivi siano tra i più semplici possibili, per non appesantire l’attività dei concessionari e venire incontro alle richieste dei cittadini”.

 

CILINDRATE SCOOTER Si sono ridotte del 5,2% le vendite di scooter 125cc, mentre i consumatori hanno preferito la categoria 150-200 cc, cresciuta del 4,3%. Il segmento 300-500cc è stato quello portante per il mercato, con un incremento del 17% su marzo 2009. è continuato il crollo dei 250 cc, che ha raggiunto il -40,5%. Ancora una volta non hanno entusiasmato gli hyper scooter oltre 500 cc, in ribasso del -22,3%.

                                  

CILINDRATE MOTO Si è fatta sempre più consistente la perdita della cilindrata 600, fra le moto, crollata al -30,5% ed è stato significativo anche il calo del 24,9% delle 650-750cc. Hanno resistito le 900-1.000 cc e sono ancora una volta cresciute le cilindrate oltre i 1.000 cc, che sono risultate quelle più importanti per il mercato e hanno raggiunto un incremento del +12,6%. Sono riperse anche le vendite delle cubature più piccole, fino a 500 cc, per cui si è registrato un +14,5%. 

 

SEGMENTI MOTO Fra le moto che sono piaciute di più, restano al vertice le enduro stradali con il +13,3%. Seguono le supermotard con il +14,1%. Sembrano, invece, non entusiasmare più molto le naked, che hanno perso il 20,1%, così come le sportive, per cui il ribasso è stato del -20,6%.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA