Meeting Epoca in Pista 2018: il week end di Vallelunga

Si è concluso a Vallelunga il secondo Meeting Epoca in Pista della FMI. L’edizione 2018 ha visto quasi 300 motociclette schierate nelle varie classi
Si è chiuso a Vallelunga, domenica 20 maggio, il secondo Meeting Epoca in Pista 2018, che ha ospitato anche l’esordio del Campionato Italiano Vintage Endurance e l’unica gara in Italia della ICGP (International Classic Gran Prix), serie creata dall’ex campione degli anni ’70 e ‘80 Eric Saul e basata su sei appuntamenti in altrettanti Paesi di tutto il mondo, che si corre con moto 250 e 350 cc. Quasi 300 le motociclette verificate in tutte le classi previste, di cui 23 nella ICGP e 25 nella gara di Endurance.

Un sole pieno ha illuminato tutte le gare, iniziate sabato 19 maggio con la prima delle ICGP e proseguite poi per tutta la domenica, dalle 8:30 del mattino fino alle 19:30, con i piloti schierati in 19 classi articolate su 13 partenze, divise tra gare di Gruppo 4, Gruppo 5 ed Endurance, con l’aggiunta dei Trofei: Gentleman Cup, Italian Cup, Old Open Cup e Vintage Guzzi. Solo l’ultima ora dell’Endurance, corsa sulla base dei 500 km in ricordo degli epici appuntamenti in pista degli anni ’70 con le “derivate di serie”, ha subito la pioggia che ha colpito tutta l’area intorno a Roma, ma che non ha poi condizionato il risultato finale.

Ancora una volta la giornata di gara ha messo in luce la grande passione che anima tutti gli iscritti, che come noto utilizzano moto costruite per la maggior parte negli anni ’80. La gara di Endurance è stata vinta per la classe Maxi Classic dal Team Taurus (con Giorgio Cantalupo, Sandro Caprara e Giuseppe Lenoci), seguito dai team Biker’s Island e ASD 117 Racing; nella 750 TTA ha prevalso Pratesi Corse (Boretti, Ferrari, Pratesi); nella 750 TTB Zafo Team (Colella e Di Sarra); nella Classic 1000 Ghera Racing TE (Nicola e Matteo Bisconti).
Il podio della categoria Endurance

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA