Oggi una KTM Duke 890 è una “maxi”?

In questo momento in cui le Case per riuscire a soddisfare le nuove norme anti inquinamento seguono la strada dell’aumento di cilindrata quali sono le nuove moto medie? Quali le maxi? Dove si colloca un'Aprilia Tuono 660 e dove una KTM Duke 890?

1/12

1 di 2

Caro direttore, dobbiamo dirimere una questione che da qualche tempo accende le nostre discussioni da bar. In questo momento in cui le Case per riuscire a soddisfare le nuove norme anti inquinamento seguono la strada dell’aumento di cilindrata: quali sono le nuove medie? Quali le maxi? Dove si colloca una Tuono 660 e dove una KTM Duke 890?

Quest’ultima probabilmente dovrei considerarla una maxi se seguissi il criterio con cui vengono raggruppate le motociclette nell’analisi per segmento che mensilmente pubblicate nella rubrica mercato, dove figurano Yamaha MT-09 e Kawasaki Z900.

Donatello Corallo - Grottaglie (TA)

1/26

Caro Donatello, nella rubrica del mercato noi identifichiamo come piccole le moto fino a 500 cc, come medie le moto da 500 a 800 cc e maxi quelle da 800 cc in su. Fino al 2010, abbiamo classificato le moto entro i 700 cc come medie e oltre i 700 cc come maxi.

E proprio in occasione di quella revisione, abbiamo introdotto il segmento delle piccole, prima numericamente non rilevante. Quindi l’Aprilia Tuono 660 per noi è una media mentre la KTM Duke 890 una maxi, come MT-09 e Z900. Queste suddivisioni sono rigide per motivi di uniformità statistica, ma è possibile che nel prossimo futuro si possano modificare i parametri legati alle cilindrate, proprio per seguire l’andamento del mercato.

Nelle prove comparative siamo più elastici: la cilindrata non è l’unico criterio di selezione delle moto concorrenti. Per esempio, nella comparativa dedicata alle naked da patente A2 (pubblicata sul fascicolo di settembre 2020), c’erano sia appartenenti al segmento delle piccole, come Yamaha MT-03 o KTM 390 Duke, sia delle medie, come Honda CB500F e Brixton Crossfire 500.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA