Medico in sella: cosa mangiare, in pista e nel turismo

Vi siete mai chiesti cosa potreste mangiare prima di lanciarvi in pista o come preparare il pranzo al sacco durante i viaggi? Per non sbagliare, ci fa alcuni esempi Laura Vernotico, medico sportivo.

CIBO E MOTO

CIBO E MOTO Proseguiamo con la rubrica “Il medico in sella”. Dopo averci parlato, nella scorsa “puntata” dell’alimentazione ideale per i motociclisti in estate, inverno e nello sport (una dieta equilibrata e bilanciata), ora la dottoressa Laura Vernotico, medico sportivo ed iperbarico, ci fa alcuni esempi su quali potrebbero essere i pasti ideali per gli sportivi, che girano in pista e per i mototuristi, in estate ed in inverno. Cosa è consigliato mangiare in una giornata in cui si svolge attività motociclistica? Senza soffermarci sulla quantità, che ovviamente varierà da soggetto a soggetto, vediamo quali alimenti sono più indicati. Affrontiamo la “questione cibo” sia per i motociclisti che viaggiano in itinerari turistici e devono fare un pranzo al sacco, sia per i motociclisti che corrono in pista e hanno a disposizione un bar e, infine anche per chi ha la fortuna di poter andare al ristorante. Non ci sono molte differenze tra estate ed inverno se non che in estate si consigliano bevande e cibi freschi ed in inverno caldi, secondo il concetto di regolare la temperatura corporea dall’interno.

Seguendo le indicazioni di chi fa motociclismo per professione, consiglio di mangiare tre ore prima di mettersi in viaggio, questo soprattutto dopo il pranzo se è stato particolarmente abbondante e ci si è lasciati andare a qualche eccesso. Anche se può essere scontato, bisogna evitare qualsiasi alcolico fino a quando non si sarà tornati a casa, momento in cui ci si potrà concedere, durante la cena, un bel bicchiere di vino o birra.

DIETA ESTIVA PER MOTOCICLISTI

DIETA ESTIVA PER MOTOCICLISTI Ecco un’ipotesi di dieta equilibrata e bilanciata per quando fa caldo e si va in moto: colazione con the o caffè, fette biscottate e miele o marmellata, un succo di frutta.

A metà mattina frutta di stagione (pesca, albicocche, etc.) o un succo di frutta, oppure un frullato. Va bene anche uno yogurt.

Nel caso sia previsto un pranzo al sacco o al bar, consiglio un panino con bresaola o prosciutto crudo o arrosto di tacchino, qualche “cubetto” di parmigiano, qualche “quadretto” di cioccolato fondente.

Quando, invece, si possa mangiare al ristorante, è preferibile un primo piatto di pasta (meglio non all'uovo), condita con olio o sugo di pomodoro, oppure pasta fredda condita con verdure. Come secondo piatto, sono indicati prosciutto e melone o mozzarella e pomodori, bresaola e verdura. Comunque cibi freschi e ricchi di liquidi.

Si può concludere con un caffè.

A merenda sono meglio un frutto di stagione, oppure una spremuta o un frullato, in alternativa lo yogurt o un gelato.

La cena perfetta è con la carne (pollo, tacchino, manzo, maiale magro) o con il pesce e verdura a volontà, il tutto accompagnato da un po’di pane.

DIETA INVERNALE PER MOTOCICLISTI

DIETA INVERNALE PER MOTOCICLISTI Quando invece fa freddo, ma non volete rinunciare a stare in sella, ecco cosa vi consiglia il medico: per colazione thè o caffè, fette biscottate e miele o marmellata, un succo di frutta.

A metà mattina frutta di stagione (mela, pera, arancio, mandarino, mandarancio, etc.), oppure un succo di frutta o un frullato, uno yogurt e qualche castagna se disponibile.

Nel caso sia previsto un pranzo al sacco al bar, consiglio un panino con bresaola o prosciutto crudo o arrosto di tacchino. Al pranzo potete aggiungere qualche “cubetto” di parmigiano e qualche “quadretto” di cioccolato fondente.

Se invece, vi sedete al ristorante, è consigliato un primo piatto di pasta calda (sempre meglio non all'uovo) condita con olio o sugo di pomodoro. Come secondo, vanno bene una bistecca di carne magra (vitello, pollo, tacchino) e verdura. Si può concludere con un caffè.

A merenda, come in estate, è perfetto un frutto di stagione o, in alternativa, una spremuta o frullato, o ancora uno yogurt. Se fa particolarmente freddo, trovate il modo di bere una cioccolata in tazza oppure the e biscotti. Esistono dei prodotti (sono particolari bicchieri di plastica) che si possono acquistare anche nei supermercati e consentono di avere all’istante il the o la cioccolata calda pronti per essere bevuti.

Per cena, dovete mangiare della carne (pollo, tacchino, manzo, maiale magro) o del pesce con la verdura a volontà, contornati dal pane o dalle patate arrosto. Si può concludere con un po’ di frutta secca.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA