di Nicolas Patrini - 11 gennaio 2020

Max Biaggi: "Vorreste vedermi in sella alla MotoGP?"

Il corsaro, già veloce in sella alla RSV4 X sul circuito di Sepang, sembra stuzzicato dall'idea che Aprilia possa sfruttare la sua esperienza per sviluppare la RS-GP 2020 senza Andrea Iannone

1/7 Max Biaggi, in pista al Mugello sulla Aprilia RSV4 Factory Works

Che a Max Biaggi non manchi il talento necessario ad andare ancora forte è cosa certa. Il portacolori della casa di Noale ha dato ampia prova di avere polso qualche giorno fa, quando a Sepang, in sella a una RSV4 X, ha girato con tempi non lontani da quelli siglati dai piloti in WSBK. La gioco è senza dubbio piaciuto al Corsaro, che oggi affida ai social network (e ad Aprilia) il suo pensiero: "Vorreste vedermi in sella alla MotoGP?". Ecco quanto scritto poche ore fa: una dichiarazione esplicita alla casa di Noale, a cui si offre come tester d'esperienza capace di sopperire al lavoro di Andrea Iannone, che con grande probabilità non potrà essere presente a causa dello stop imposto dall'antidoping.

Il tempo stringe e Aprilia deve capire alla svelta cosa fare, poiché la RS-GP 2020 è una moto completamente nuova e necessita di un grande lavoro prima di poter affrontare lo spegnimento del primo semaforo.

1/2
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli