Matteo Renzi visita il complesso industriale Piaggio in Vietnam

Facciamo il punto sulla strategia di globalizzazione del Gruppo Piaggio, che punta decisamente sui mercati asiatici, riforniti coi modelli prodotti negli stabilimenti oggetto della visita del presidente del consiglio

Matteo renzi visita il complesso industriale piaggio in vietnam

Nel suo “tour” asiatico, il presidente del consiglio, Matteo Renzi, ha fatto visita agli stabilimenti del Gruppo Piaggio in Vietnam (a Vinh Phuc, a poca distanza dall'aeroporto di Hanoi). Ecco subito il video che documenta l’evento, poi qualche considerazione.

 

 

Della grande importanza dei mercati orientali per Piaggio sappiamo bene, così come della presenza capillare da molto tempo in india. Ma ultimamente il Gruppo di Pontedera sta ampliando e perfezionando sempre più una strategia di globalizzazione in cui il Vietnam ha un ruolo fondamentale. "Non abbiamo attuato - dice Roberto Colaninno, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo - una strategia di delocalizzazione; al contrario, parallelamente al rafforzamento della nostra posizione di leader del mercato europeo con la produzione realizzata in Italia, abbiamo deciso di andare a produrre nei mercati asiatici che, in misura crescente, assorbono in termini di volumi la quasi totalità della produzione mondiale di veicoli motorizzati a due ruote".

 

DALL’ASIA PER L’ASIA

Ed in effetti, sono ormai oltre 410.000 i veicoli realizzati e venduti dal 2008 ad oggi, di cui 220.000 Vespa. Il tutto partendo da zero, cioè cominciando col realizzare prima lo stabilimento (c’è voluto tutto il 2008 e a giugno 2009 è stata lanciata la prima Vespa prodotta localmente). Attualmente in Vietnam gli 850 dipendenti Piaggio producono i modelli Vespa Primavera e Sprint, nonché lo scooter a ruote alte Piaggio Liberty e i piccoli Fly e Zip. Per il Gruppo di Pontedera, il polo del sud est asiatico è il terzo per dimensioni dopo quello italiano e quello indiano (7.700 dipendenti in tutto il Mondo, di cui 4.000 in Europa. In Italia sono 3.800, di cui 3.000 a Pontedera), e fornisce i mercati di Vietnam, Indonesia, Giappone, Thailandia, Singapore, Taiwan, Malaysia, Corea del Sud, Filippine, Cambogia, Hong Kong, Repubblica Popolare Cinese, Australia, Nuova Zelanda. L’India è un discorso a parte e non è compresa nell’area Asia-Pacific.

 

SEMPRE DI PIÙ ASIA…

Attualmente il Gruppo Piaggio ha 328 punti vendita nell’area Asia-Pacific, ma sono destinati ad aumentare, dato che nel 2014 inizierà la vendita diretta di modelli Vespa e Moto Guzzi in Cina. Parlando degli scooter, è di grande importanza lo stabilimento motori avviato a metà del 2012 a Vinh Phuc, da dove escono propulsori (di 100, 125 e 150 cc, tutti 4T) moderni, rispettosi dell’ambiente, parchi e affidabili, ovvero proprio il tipo di motori che servono per supportare la nuova motorizzazione in quell’area del Pianeta. Sempre con grande attenzione nel proporre mezzi, come la Vespa, che si caratterizzino come premium e decisamente italiani.

 

…MA ANCHE AMERICA

Oltre alla strategia di espansione nei mercati asiatici e il consolidamento in quelli europei (nonostante l’ormai prolungato periodo di contrazione del mercato), il Gruppo Piaggio, leader europeo delle due ruote, con una consolidata quota del 18% circa del mercato complessivo e del 26% nello scooter, punta a confermare la propria solida posizione sul mercato americano, sia con proposte di gamma alta (così è oggi vista la Vespa) sia con prodotti entry level pensati specificamente per il mercato sudamericano (piccole moto, soprattutto).

 

VESPA PER BENEFICENZA

Tornando al Vietnam, Gruppo Piaggio ha dato vita lo scorso anno alla prima iniziativa di Vespa for Children, charity internazionale che ha l'obiettivo di migliorare la qualità della vita di neonati e bambini. Vespa for Children ha finanziato un importante programma di collaborazione tra il National Hospital for Pediatrics di Hanoi e l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, che ha permesso di sviluppare l’assistenza a favore di bambini affetti da patologie complesse e bisognosi di trapianti renali, altri interventi di alta chirurgia e dialisi. A ricordo della visita del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, come si vede anche nel video, l’esemplare numero 400.000 della produzione di Piaggio Vietnam (la foto nella gallery) è stato donato oggi a “Care the People”, ONG operante in Vietnam, a Danang, fondata dal medico milanese Enzo Falcone.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA