Marquez: “in pista non ho amici e mi imbestialisco se perdo”

Ecco l’intervista rilasciata dal Campione del Mondo della MotoGP, Marc Marquez, ai microfoni di Mediaset. Dopo Valentino, i suoi rivali ora sono Lorenzo e Pedrosa; nonostante le critiche, non si ritiene così aggressivo. Poi parla delle sue mutande...

Marquez: “in pista non ho amici e mi imbestialisco se perdo”

Ecco l’intervista a Marc Marquez, Campione del Mondo 2013 della MotoGP, preparata da Anna Cappella e trasmessa su Italia1, durante lo speciale “The New Age – Un anno di MotoGP”.

 

Da bambino cosa volevi fare: il pilota di moto o il campione del mondo di moto?

Da bambino pensi sempre al pilota di moto, ma poi quando sali in moto pensi: adesso voglio arrivare primo.

 

Quale pilota ti dà più piacere battere?

All’inizio era Valentino, perché era il top, lottare con il migliore è il sogno di tutti i ragazzi, lottare con il tuo idolo. Adesso, quando vinco contro Lorenzo e Pedrosa, è la cosa che mi fa più piacere.

 

Il tuo stile aggressivo di guida è il tuo marchio. Pensi che chi ti critica sbagli?

C’è qualcuno che critica e qualcuno che ti spinge ancora di più. Io ascolto sempre tutti, ma alla fine faccio quello che penso sia meglio. È difficile avere un amico e combattere per la stessa cosa, ma penso che le gare siano così. Dopo, quando finisce la gara, è già un’altra cosa; devi essere una persona e parlare con uno e con l’altro, ma dentro alla pista devi essere cattivo.

 

La cosa che più ti fa arrabbiare?

Non sopporto non vincere. È quello che mi fa arrabbiare.

 

Cosa pensi della fortuna?

Io penso sempre che la fortuna si debba cercare, non arriva da sola. Non stai seduto sul divano e ti arriva qualcosa dall’alto. Bisogna sempre cercarla, devi lavorare e poi ti arriva. La fortuna qualche volta ti arriva.

 

Hai delle superstizioni?

Uso delle mutande blu per le prove e rosse per le gare.

 

C’è qualcosa di cui hai paura nella vita?

Ho paura del mare. Non andare al mare, ma andare al largo, dove è molto profondo.

 

Pensando a Marquez a fine carriera, quanti titoli pensi che avrà conquistato?

Ce ne avrà uno in 125, uno in Moto2 e un altro in MotoGP, ma vediamo. Questo non si può dire. Farò quello che posso, se si riesce a vincerne un altro ci proverò. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA