Marco Melandri operato alla caviglia destra

Il ravennate, conclusi i test della Superbike a Jerez, si è trasferito in ospedale per subire un operazione alla caviglia infortunata a fine stagione. L’operazione è andata bene, così come i test appena svolti e di cui Marco è rimasto soddisfatto

Marco melandri operato alla caviglia destra

Marco Melandri, poco prima dell’ultimo round stagionale di Jerez, si è infortunato alla caviglia destra a causa di un semplice incidente domestico. La caviglia gli ha procurato subito fastidio, tant’è che in gara non è stato velocissimo. Nonostante questo, Marco si è presentato a tutte le giornate di test previste per prendere confidenza con la sua nuova RSV4, dopo il passaggio nei box Aprilia.

 

OPERAZIONE OK

Appena finiti i test a Jerez, in programma nei giorni scorsi, dal 25 al 27 novembre, Marco è sgattaiolato via dal circuito spagnolo per trasferirsi in ospedale. Il ravennate, infatti, ha deciso di farsi operare alla caviglia infortunata, per risolvere, si spera in modo definitivo, il dolore che lo infastidiva nella guida. Per tornare più in forma di prima avrà a disposizione fino al 15 gennaio, visto che il regolamento SBK impone lo stop dai circuiti fino a quella data.

 

FINIRE COL SORRISO

Durante le tre giornate di prove, Marco ha percorso ben 237 giri di pista, utili ad aumentare la confidenza con il nuovo mezzo. La ricerca è stata finalizzata all’adattamento della RSV4 allo stile di guida del ravennate, più che al giro secco. Marco, infatti, ha fermato il cronometro a 1’40”7, tempo di tutto rispetto, ma non il più veloce (Sykes ha fatto un nuovo record girando circa un secondo più veloce); tuttavia, il passo è stato costante e consistente, sempre vicino all’1’41. Melandri, quindi, si può ritenere soddisfatto dei test finora svolti: "Sono molto contento di questo test, anche se non sono ancora soddisfatto al 100% di come guido la moto, dobbiamo lavorare specialmente nelle frenate prima dei tornantini. In questi tre giorni abbiamo capito cosa scartare per il futuro ed è cresciuta la mia intesa con la squadra, ora al completo. Siamo decisamente più veloci sul passo di gara di quanto possa lasciar intendere il tempo sul giro secco, ma sono certo che esplorando nuove strade a livello di assetto potremo migliorare ancora. A mente fredda farò il punto con i tecnici per sentire anche le loro opinioni e vedremo di preparare al meglio la stagione 2014”.

 

La notizia negativa è che, a causa dell’operazione subita e del necessario riposo, Marco Melandri è costretto a saltare il Sic Supermoto Day, la gara di motard per beneficenza dedicata a Marco Simoncelli in programma per il weekend del primo dicembre. Ma, dopo aver visto le foto della caviglia, certamente lo perdonerete.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA