"Non volevo chiudere la mia carriera così". Melandri pronto all'addio?

Dopo la polemica e il mutismo degli ultimi tempi, Marco Melandri chiude la stagione Superbike con il Team Aruba.it - Ducati senza disputare l'ultima gara. A preoccupare, però, è la mancanza di una sella per il 2019 e le parole del ravennate lasciano trasparire la possibilità di un addio alle corse
“Dispiace sempre quando non si disputa una gara, ma ha prevalso il buonsenso. Purtroppo, nonostante ci fosse già stato un problema con la MotoGP, probabilmente l’impianto di drenaggio non è stato modificato opportunamente ed in ogni caso oggi ha piovuto davvero tanto. È un peccato, perché non avrei voluto chiudere così la mia carriera, ma correre in queste condizioni non avrebbe avuto senso”.

Queste le parole di Marco Melandri al termine del week end di gara che, di fatto, segna la fine della stagione WSBK 2018. Un’ultima gara condizionata dal maltempo, che non ha lasciato a Melandri l’occasione di confermare il lavoro svolto durante la stagione con il Team Aruba.it – Ducati. Nel 2019 il Team Ducati vedrà l'arrivo di Alvaro Bautista (ora impegnato in MotoGP) e il pilota di Ravenna non ha ben tollerato il cambio (Ricordate le ultime dichiarazioni e polemiche?). Ora, le ultime dichiarazioni lasciano poco spazio ai fraintendimenti e quel “Non avrei voluto chiudere così la mia carriera” suona come un addio.

Di seguito trovate una raccolta di immagini della carriera di Melandri.
1/22 Marco Melandri nel 2015, in sella al prototipo da MotoGP di Aprilia: la RS-GP

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA