Guardrail in sicurezza con "Adotta un DR46"

L’associazione MotorLab – Idee in Movimento ha lanciato il progetto “Adotta un DR46” per mettere in sicurezza le strade frequentate dai motociclisti e sopperire alla carenza di fondi volti alla manutenzione. Info e dettagli
1/5 Il progetto "Adotta un DR46"
L’associazione MotorLab - Idee in Movimento, con la speranza di essere emulata e aiutata da altre realtà presenti sul nostro territorio, ha lanciato il progetto “Adotta un DR46”. Si tratta di una soluzione sinergica fra aziende per sopperire alla mancanza di fondi volti alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade e alla dotazione di protezioni adeguate. Il progetto chiama a raccolta le piccole e medie imprese che, aderendo in cambio del proprio nome sulla protezione, scelgono di finanziare le installazioni. Il tutto avviene in rispetto del Codice della Strada, non alterando quindi la funzione protettiva della barriera già presente. Per ulteriori informazioni potete cliccare qui e visitare il sito web dell’associazione.

360 metri di curve già in sicurezza

La MotorLab - Idee in Movimento ha proposto, e già attuato dal 2016, il progetto pilota che riguarda l’intervento di messa in sicurezza stradale di due curve della SP58 mediante l’inserimento di barriere di protezione denominate “DR46”, con l’obiettivo di ridurre in modo significativo la gravità degli eventuali impatti contro i guardrail. La missione di MotorLab - Idee in Movimento è quella di unire la passione per i motori e la solidarietà civile; attualmente l’associazione è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna, dalla Città Metropolitana di Bologna e dal Comune di Bologna. A oggi, il progetto ha già messo in sicurezza 5 curve, per un totale di 360 metri installati.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA