SPECIALE SALONE EICMA 2018
Tutte le novità Casa per Casa
di Nicolas Patrini - 13 September 2018

Parla la mamma di Fenati: “I giudici lavorano in tribunale, non sui social”

La mamma di Romano Fenati ha affidato ai social network il proprio pensiero annunciando azioni legali contro chiunque abbia minacciato la famiglia o ferito la dignità del figlio

Quanto accaduto durante il GP di Misano sta avendo una risonanza mediatica incredibile. Molte personalità del Motomondiale si sono già espresse in merito all’accanimento nei confronti di Romano Fenati, senza dubbio colpevole di un gesto poco consono a un pilota. Ora, è la madre di Romano a parlare: la donna ha affidato ai social network il proprio pensiero e si è detta pronta a intraprendere azioni legali contro chiunque abbia ferito o minacciato il figlio e la sua famiglia. Ecco le sue parole:

“Da questa tempesta tireremo fuori qualcosa di buono. Abbiamo formato una grande squadra che sta raccogliendo tutto ciò che di violento e minaccioso abbiamo ricevuto. Raccoglieremo tristemente tutto e denunceremo alle autorità competenti tutti coloro che hanno ferito e minacciato. Chiederemo il risarcimento dei danni subiti soprattutto morali oltre che di immagine. Il tutto sarà devoluto alle vittime di cyberbullismo.”
Poi continua, in un altro post:

“Il gesto di Romano è ingiustificabile e io non lo condivido! Come allo stesso modo non condivido la gogna mediatica, che è pur sempre violenza, a cui ci state sottoponendo in queste ore. Romano pagherà per il suo errore e lo farà nelle sedi competenti. I giudici lavorano in tribunale, non sui social”.

Cliccate qui per leggere tutte le dichiarazioni e le news sull’argomento. Di seguito trovate le immagini scattate durante il GP di Misano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news