10 December 2012

Luca Scassa e la MV: una precisazione

Molti hanno dato per concluso l’accordo che doveva riportare Luca Scassa in pista con la MV Agusta F3 del team ParkinGO. Molte voci e illazioni, ma nessuna certezza ancora. Come ribadisce lo stesso pilota

Luca scassa e la mv: una precisazione

Partiamo dai punti fermi: MV Agusta torna alle gare nel Mondiale Supersport con la tricilindrica F3 (guardatela qui e qui in tutto il suo splendore cattivo ma al tempo stesso elegante). Il team con cui la Casa di Schiranna ha raggiunto l’accordo è il ParkinGO di Giuliano Rovelli, cosa di cui vi abbiamo informato a suo tempo (cliccate qui). Fin da subito il nome di Luca Scassa ha cominciato a circolare come quello più papabile tra i pretendenti al manubrio, tanto che molti hanno dato per conclusa la trattativa. Ma la firma non c’è mai stata e anche lo stesso pilota è sempre stato molto abbottonato nelle dichiarazioni (cliccate qui per la nostra intervista a Eicma).

Ora arriva un comunicato ufficiale del suo management che chiarisce ulteriormente la questione.  

In merito alle voci riportate dalla stampa internazionale riguardo all'accordo di Luca Scassa con MV Agusta ed il Team ParkinGO, corre l’obbligo informare che ancora non è stata presa nessuna decisione né tanto meno raggiunto alcun accordo in tal senso.

Luca commenta così: "È innegabile che, visti i successi ottenuti con lo storico marchio italiano ed i rapporti personali che mi legano a tale marchio, MV Agusta ricopre un posto particolare nel mio cuore e sarebbe un immenso piacere per me poter essere nuovamente alfiere del marchio italiano".

Attualmente, però, nessun accordo di nessun tipo è stato stipulato e si sta valutando la possibilità MV Agusta così come le altre interessanti proposte che sono giunte. Al momento opportuno sarà con estrema soddisfazione che sarà comunicata la scelta per la prossima stagione.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA