L’infortunio di Hector Barbera: 6 settimane di stop

Il pilota spagnolo del team Pramac si è procurato la frattura di tibia e perone allenandosi con la moto da cross. Operato a Barcellona, per Hector niente moto per 4-6 settimane: salta Laguna Seca, a rischio anche Indianapolis

L’infortunio di hector barbera: 6 settimane di stop

Hector Barbera si è infortunato seriamente durante un allenamento in una pista vicino casa, mentre era alla guida della piccola cross Honda CRF 100. La caduta gli ha procurato la frattura di tibia e perone della gamba sinistra, ridotta con un’operazione svoltasi presso l’Instituto Universitario USP Dexeus di Barcellona ed effettuata dal Dott. Xavier Mir, primario del reparto di chirurgia plastica, in collaborazione con il Dott. Eugenio Jimeno, specialista in chirurgia plastica degli arti inferiori. Al pilota spagnolo sono state inserite diverse viti e una placca di titanio nella parte inferiore della gamba, vicino alla caviglia. 

OPERAZIONE OK, MA NIENTE MOTO PER 6 SETTIMANE
Dopo l’operazione, il Dott. Mir ha fornito informazioni più dettagliate: “L’intervento è andato bene. Héctor potrà lasciare l’ospedale in 48 ore e potrà iniziare una leggera attività fisica già tra una settimana. Difficile stabilire una data precisa per la completa riabilitazione: dobbiamo valutare giorno per giorno. Ragionevolmente ci vorranno dalle 4 alle 6 settimane, prima che Héctor possa risalire in moto”. 

NON CI VOLEVA, ORA CHE STAVO ANDANDO FORTE
Il Dott. Mir e il Dott. Jimeno hanno fatto un lavoro eccellente - diceHéctor Barberà - . Ovviamente sono molto affranto. In questo momento del Campionato proprio non ci voleva. Stavo andando forte. Nelle ultime tre gare mi sono divertito molto a combattere con i piloti ufficiali. Peccato... davvero il momento sbagliato! Adesso però devo concentrarmi sulla riabilitazione, per poter tornare in sella il prima possibile!”.

Si Twitter il pilota spagnolo (@HectorBarbera) si lascia andare un po’ di più: “Visto come stavo andando bene nelle gare, questo è un passo indietro. Ma contro queste cose non puoi far nulla. La vivo malissimo, ma fa tutto parte del nostro sport: se vogliamo correre dobbiamo anche allenarci. Ora mi fa molto male, ma credo che domani tornerò a casa.”

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA