SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Lotus Motorcycles: arriva la C-01

La casa automobilistica si lancia nel mondo delle due ruote con un progetto ambizioso: una supersportiva da circa 200 CV definita “hyper bike”. Sarà costruita in carbonio, titanio ed altri materiali derivati dal mondo delle corse

Lotus motorcycles: arriva la c-01

La notizia è clamorosa, lo è sempre quando un costruttore di auto annuncia che sta per cominciare una produzione anche motociclistica. Se poi il Marchio è quello prestigiosissimo della Lotus l'aspettativa è alta, ecco perché la nascita di Lotus Motorcycles, annunciata via Facebook, è accompagnata da un certo clamore. Ma non fatevi illusioni, come era facile aspettarsi, la prima moto che la Casa inglese ha annunciato, la C-01, non sarà per tutti. Lotus Motorcycles si è circondata di figure di riferimento del panorama automobilistico e delle competizioni per iniziare quest’avventura nel mondo del motociclismo con un mezzo che promette di essere unico per componentistica e stile. Quindi anche per il prezzo. Ma vediamo di ricapitolare le informazioni che possediamo, iniziando da quelle che abbiamo preso dalla pagina Facebook di Lotus Motorcycles.

I NUMERI NON MANCANO DI CERTO

Il motore avrà circa 200 CV, i materiali proverranno dal mondo delle corse, quindi profusione di carbonio, titanio ed altre leghe aerospaziali. L’estetica, che si baserà sulla mitica Lotus 49 da F1 degli anni 60, sarà affidata a Daniel Simon, ex capo del design del gruppo Volkswagen e disegnatore della “Lightcycle” nel film “Tron: Legacy” nonché della “Bubbleship”, usata da Tom Cruise nel film “Oblivion”. Mentre a sviluppare la “sostanza” della moto sono stati chiamati a collaborare il Kodewa Motor Racing Team (già impegnato con la Lotus T128 LMP endurance) ed i tedeschi di Holzer Group. Queste le parole di Daniel Simon, a conferma delle intenzioni di Lotus Motorcycles: “Con la Lotus C-01 abbiamo una sola ambizione: creare una macchina allo stato dell’arte unica, che porta le sue forze brutali con eleganza e stile, un mostro hi-tech in un abito su misura”. Un oggetto che intende far parlare di sé, insomma, e magari dare fastidio alle sportive più affascinanti e prestazionali del momento, come quelle che abbiamo provato nella nostra comparativa (Aprilia RSV4 Factory, BMW HP4, Ducati Panigale R, MV Agusta F4 RR). Dovremo attendere ancora un po’ per scoprire come sarà, si parla di qualche settimana per le prime immagini ufficiali. Nel frattempo non ci resta che provare ad immaginarcela, guardando l’affascinante serbatoio con i tradizionali colori nero-oro di Lotus, chiedendoci se sarà carenata o nuda.

Di certo non sarà una moto con motore automobilistico, o almeno speriamo, perché finora praticamente tutti i tentativi in questo senso sono stati dei flop colossali. Non ci credete? Cliccate qui...

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA