Lorenzo al top nel venerdì della MotoGP a Sepang

Le prime sessioni di libere parlano spagnolo, con Pedrosa e Lorenzo a spartirsi il primo gradino del podio virtuale e Marquez a “scortarli” al 3° posto. In FP1 4° è un comunque brillante Rossi, che però non riesce a ripetersi in FP2, finendo 8° preceduto da Iannone, Crutchlow, Aleix Espargaro e Dovizioso. Nella combinata di giornata Valentino è 5°.

Dopo le parole, i fatti

Dopo le clamorose polemiche del giovedì (leggete qui se ve le siete perse), è tempo di mettere le ruote in pista a Sepang per i piloti della MotoGP. Comincia quindi la prima giornata di libere (qui gli orari TV per le qualifiche e le gare), il penultimo venerdì del Mondiale: approfittatene per prendere informazioni, se giocate a FantaMOTOCICLISMO, ci sono ancora due “partite” valide. Cliccate sul link sotto per partecipare (e non dimenticate di partecipare al nostro sondaggio sull’esito del Mondiale).

CLICCATE QUI PER PARTECIPARE
 
1/50 MotoGP 2015, Sepang: prove libere del venerdì. Dani Pedrosa

FP1: Pedrosa guida il gruppo

Le Prove Libere 1 di Sepang iniziano subito con i top rider che cercano di capire quanto è veloce la pista. Dopo nemmeno sette minuti, Marquez ha già fatto 2’00”737, abbassato mezzo minuto dopo da Pedrosa, che ferma i cronometri sul 2’00”412. Il best lap rimarrà questo fino alla fine di un turno che vede anche Lorenzo e Rossi girare sul 2’00. Il 2’00”622 di Jorge gli permette di portarsi al 2° posto, mentre Rossi è 4° con 2’00”915. Attardate le Ducati, con Iannone 7° e Dovizioso 10°.

FP2: il ritorno di Lorenzo. Problemi per Rossi

Nella sessione pomeridiana la situazione al vertice sembra non cambiare, dato che sono sempre i tre spagnoli a giocarsela. Ma intanto è cambiato il leader, con Lorenzo che migliora di circa 4 decimi il tempo della mattina e passa a condurre. Migliora anche Pedrosa, di poco più di un decimo, ma non basta a battere Lorenzo nonostante il suo sia il tempo migliore fino ai soliti, scoppiettanti minuti finali del time attack. Marquez è sempre 3°, ma anche lui migliora, circa due decimi e mezzo. Appartiene a Marc anche il 3° tempo della parte centrale della sessione, quella dove si lavora più sul passo. Nemmeno Valentino va male, prima dei minuti finali, non riesce a migliorare iltemmpo della mattina ma è 4° di sessione, mentre Iannone è 2° (nei primi minuti cade alla curva 8, ma rparte con la seconda moto). Ma il tempo dell’assalto finale al cronometro arriva e Lorenzo firma il crono migliore in 2’00”246, seguito dal 2’00”293 di Pedrosa (distacco di soli 477 millesimi) e dal 2’00”472 di Marquez. Al 4° posto Iannone, che ha un bel guizzo finale, così come Crutchlow, Aleiz Espargaro e Dovizioso, rispettivamente 5°, 6° e 7°.
Le FP2 di Rossi sono contraddittorie e altalenanti. Iniziate in sordina, si evolvono con buoni progressi fino a circa 10 minuti dalla fine, quando Valentino, come tutti, è pronto all’attacco finale. Solo che questo non è mai avvenuto, dato cha Rossi abortisce lo “stint” rientrando ai box senza avere più il tempo di cambiare moto. Il suo atteggiamento è quello del pilota palesemente insoddisfatto della moto, con gesti che mimano inequivocabilmente un comportamento instabile di quest’ultima (problemi di chattering, ma non è chiaro se la colpa sia della moto o della gomma morbida montata per il time attack). Morale? 8°.
Dovizioso naviga per tutta la sessione ai margini della Top 10, salvo prodursi in un colpo di reni finale che lo porta al 7° posto, ai danni di Rossi. Nella combinata delle libere 1 e 2 Rossi è ancora 5°, grazie al 2’00 delle FP1, ma tutti i top rider hanno migliorato in FP2, lui no. Al di là di quello che sicuramente è stato un inconveniente tecnico, c’è da dire che Valentino non ha usato le gomme medie o morbide, girando con le dure davanti e dietro (per Marquez e Pedrosa dura dietro, per Lorenzo gomme usate e mescole più morbide).

MotoGP 2015, Sepang: Classifica prove libere 1

Pos. Pilota Nazione Moto Tempo Distacco
1 Dani PEDROSA SPA Honda 2'00.412  
2 Jorge LORENZO SPA Yamaha 2'00.622 0.210 / 0.210
3 Marc MARQUEZ SPA Honda 2'00.736 0.324 / 0.114
4 Valentino ROSSI ITA Yamaha 2'00.915 0.503 / 0.179
5 Scott REDDING GBR Honda 2'01.218 0.806 / 0.303
6 Cal CRUTCHLOW GBR Honda 2'01.235 0.823 / 0.017
7 Andrea IANNONE ITA Ducati 2'01.421 1.009 / 0.186
8 Hector BARBERA SPA Ducati 2'01.616 1.204 / 0.195
9 Aleix ESPARGARO SPA Suzuki 2'01.741 1.329 / 0.125
10 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 2'01.917 1.505 / 0.176
11 Danilo PETRUCCI ITA Ducati 2'01.957 1.545 / 0.040
12 Maverick VIÑALES SPA Suzuki 2'02.258 1.846 / 0.301
13 Pol ESPARGARO SPA Yamaha 2'02.259 1.847 / 0.001
14 Stefan BRADL GER Aprilia 2'02.314 1.902 / 0.055
15 Bradley SMITH GBR Yamaha 2'02.323 1.911 / 0.009

MotoGP 2015, Sepang: Classifica prove libere 2

Pos. Pilota Nazione Moto Tempo Distacco
1 Jorge LORENZO SPA Yamaha 2'00.246  
2 Dani PEDROSA SPA Honda 2'00.293 0.047 / 0.047
3 Marc MARQUEZ SPA Honda 2'00.472 0.226 / 0.179
4 Andrea IANNONE ITA Ducati 2'00.486 0.240 / 0.014
5 Cal CRUTCHLOW GBR Honda 2'01.039 0.793 / 0.553
6 Aleix ESPARGARO SPA Suzuki 2'01.058 0.812 / 0.019
7 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 2'01.127 0.881 / 0.069
8 Valentino ROSSI ITA Yamaha 2'01.305 1.059 / 0.178
9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati 2'01.598 1.352 / 0.293
10 Scott REDDING GBR Honda 2'01.607 1.361 / 0.009
11 Maverick VIÑALES SPA Suzuki 2'01.796 1.550 / 0.189
12 Hector BARBERA SPA Ducati 2'01.796 1.550
13 Pol ESPARGARO SPA Yamaha 2'01.850 1.604 / 0.054
14 Bradley SMITH GBR Yamaha 2'02.101 1.855 / 0.251
15 Stefan BRADL GER Aprilia 2'02.118 1.872 / 0.017

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA