Long Test Moto Guzzi V85 TT: il punto dopo 50.000 km

Otto mesi per percorrere 50.000 km e un solo giorno per farla a pezzi: sotto la nostra supervisione, nella R&D del Gruppo Piaggio a Noale, la nostra Moto Guzzi V85 TT è stata scomposta sino all’ultima vite. L’abbiamo scoperta in gran forma nel motore. Peccato veniale il...

1/21

Long Test Moto Guzzi V85 TT

1 di 4

Long Test Moto Guzzi V85 TT: siamo arrivati ai fatidici 50.000 km. Come si è comportata la V85 TT durante questa maratone? Dopo aver preso la giusta confidenza sulle curve del lago di Como, le prime escursioni sulle Alpi non sono state del tutto soddisfacenti: hanno evidenziato un calo di prestazioni, minor potenza del motore quando ci si avvicinava a quota 2.000 m. Il problema è stato risolto al primo tagliando dei 10.000 km: via computer è stata inserita nella centralina di accensione-iniezione una nuova mappatura che ha risolto il problema.

Poi, nessun problema di calo di CV per il resto del test anche a quote più elevate. Però nessun aggiornamento della centralina è potuto intervenire sulla rimozione della rumorosità che si avvertiva, a motore molto caldo, dalla zona dei cilindri: accelerando nei rapporti più corti emergeva un sonoro ticchettio, che poteva venir interpretato come un “battito in testa”, ovvero una condizione anomala e deleteria della combustone in camera di scoppio. Quando è stato smontato il motore non sono stati trovati segni collegati a un possibile “battito in testa”, anzi teste, valvole e pistoni erano in perfetta forma. Quello di un motore che risulta “appena usato” è la condizione generale riscontrata in questo propulsore. Ma non solo il propulsore è OK, lo sono anche altri particolari, quelli che risentono di un elevato chilometraggio più che dell’usura d’uso: così la verniciatura della “carrozzeria”, la consistenza della sella e la sua ricopertura, la gomma di pedane e manopole, sono ancora in ottime condizioni anche dopo questo chilometraggio.

Di questa TT c’è molto piaciuto il comportamento dinamico abbinato alle diverse gomme usate, la sua agilità e la guida intuitiva, il comfort offerto dalla sella più imbottita e più alta (il nostro tester misura 1,95 m), la triangolazione che deriva dalla posizione di manubrio, sella e pedane.

E ci mettiamo pure nella economia del viaggio un consumo ridotto rispetto alla norma: Manenti ci riferisce di una percorrenza media di 21 km/l con punte pure di 24, se non si ha troppa fretta. Consumo olio: tra un tagliando e l’altro abbiamo aggiunto mediamente 300 cc, con un minimo di 150 cc a 16.500 km.

1.300 km5.000 km10.000 km20.000 km30.000 km40.000 km50.000 km
Potenza alla ruota CV-giri/min68,1-7.50064,6-7.75064,5-7.60063,8-7.80065,1-7.40065,6-7.50065,7-7.600
Coppia alla ruota Nm-giri/min72,8-5.10069,6-5.10069,1-5.20068,3-5.10070,7-5.00070,1-5.00069,5-5.100
Usura pastiglie pinza anteriore destra0,1 mm - 0,1 mm0,4 mm - 0,3 mm0,8 mm - 0,7 mm1,3 mm - 1,2 mm1,6 mm - 1,3 mm2,4 mm – 2 mm0,6 mm – 0,6 mm
Usura pastiglie pinza anteriore sinistra0,1 mm - 0,1 mm0,4 mm - 0,3 mm0,9 mm - 0,7 mm1,3 mm - 1,0 mm1,1 mm - 1,2 mm1,8 mm – 1,8 mm0,8 mm – 0,7 mm
Usura pastiglie posteriori0,2 mm - 0,2 mm0,8 mm - 0,8 mm1,5 mm - 1,6 mm4,2 mm - 4,2 mm *1,5 mm - 1,9 mm2,1 mm – 2,4 mm2,1 mm – 2,5 mm
Usura dischi anteriori (destra-sinistra)nessunanessuna0,05 mm - 0,05 mm0,05 mm - 0,05 mm0,15 mm - 0,15 mm0,25 mm - 0,25 mm0,35 mm – 0,30 mm
Usura disco posteriorenessunanessuna0,2 mm0,7 mm1,0 mm1,05 mm1,1 mm
Rabbocco olio motorenono300 cc (7.300 km)150 cc (16.500 km)300 cc (26.100 km)250 cc (38.000 km)300 cc (49.000 km)
Rabbocco liquido freninonononononono

*Sostituzione pastiglie freno posteriori a 10.300 km. Le nuove pastiglie Brembo (diverse dalle originali, ma previste da Guzzi a ricambio di quelle standard) presentano una mescola più morbida e si sono consumate (a parità di chilometraggio) di 4,2 mm contro gli 1,5 mm di quelle montate in origine. Al tagliando dei 20.000 km abbiamo nuovamente montato l’equipaggiamento di serie e il consumo delle pastiglie è di molto diminuito, ritornando quello rilevato a 10.000 km.

COSTI GENERALI: 6.607 euro

COSTO CHILOMETRICO: 0,13 euro

CARBURANTE: 3.928 euro per 2.381 litri. Consumo medio: 21 km/l. Prezzo medio carburante: 1,65 euro al litro. Se volessimo utilizzare nei calcoli il prezzo della benzina al costo di 1,5 euro al litro, importo usato per gli altri Long Test, la già parca TT (è la meno assetata tra le moto delle nostre otto maratone) avrebbe accumulato un importo di 3.571 euro, abbassando il costo chilometrico a 0,12 euro.

TAGLIANDI E RICAMBI: 1.671 euro. Questi gli importi dei vari service: 10.000 km = 286 euro; 20.000 = 380; 30.000 = 400 (si aggiungono sostituzione candele, olio cambio e olio trasmissione finale); 40.000 = 370 (sostituzione olio forcella), 50.000 = 235.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA