di Beppe Cucco - 30 marzo 2019

Lightning Strike, sportiva elettrica “low cost”

Tre le versioni disponibili: Standard, Mid Range e Carbon Edition. Tutte sfruttano lo stesso motore, raffreddato a liquido, ma offrono diversi livelli di potenza, velocità e capacità della batteria. Molto interessante rispetto alle concorrenti il prezzo di partenza, ma salendo con le versioni la situazione cambia...
1/9 Lightning Strike

La californiana Lightning Motorcycles, con sede a San Jose, ha svelato la sua ultima creazione: la “Strike”. Si tratta di una sportiva elettrica che sfrutta una serie di innovazioni derivate dalla LS-218, la superbike green della Casa che detiene il record di velocità per una moto elettrica: 351 km/h. La Lightning Strike non è veloce come la sorella maggiore, ma i dati rilasciati dalla Casa parlano comunque di una velocità massima di 241 km/h (nella versione top).

Tre le versioni disponibili: Standard, Mid Range e Carbon Edition. Tutte e tre sfruttano lo stesso motore, raffreddato a liquido, ma offrono diversi livelli di potenza, velocità e capacità della batteria.

Strike Standard

Il motore ha una potenza di 90 CV e una coppia di 245 Nm e permette alla moto di raggiungere una velocità massima di 217 km/h. La Strike Standard ha un batteria da 10 kWh che offre 113 / 161 km di autonomia (autostrada / città). La batteria può essere ricaricata con un caricatore di livello 1 da 110 V in una notte o in 2-3 ore con una stazione di ricarica pubblica di livello 2. La moto persa 206 kg.

Negli Usa la versione “Standard” sarà in vendita a 12.998 dollari (11.580 euro circa al cambio attuale). Il caricatore di serie è 3,3 kW, ma può essere sostituito con uno da 6,6 kW per un extra di 1.330 euro circa (1.500 dollari).

Strike Mid Range

È quasi identica allo Strike Standard, tranne che per la batteria, che ha una capacità maggiore, da 15 kWh, e assicura un’autonomia di 169 / 241 km (autostrada / città). Cresce anche il tempo di ricarica, a causa, ovviamente, della batteria più grande, ma anche in questo caso è possibile aggiungere il caricatore opzionale da 6,6 kW, che abbassa i tempi di ricarica a meno di 3 ore. Il peso è di 211 kg.

La Strike Mid Range è in vendita a 16,998 dollari (15.150 euro circa al cambio attuale).

Strike Carbon Edition

A fronte di un prezzo maggiore si ottengono più potenza, più velocità e maggior autonomia, oltre che a una ricarica più veloce, carene in carbonio e componenti di qualità più alta (forcella Öhlins, freni Brembo…). Nella versione top il motore è potenziato a 120 CV e la batteria è da 20 kWh. Questa batteria più grande dovrebbe garantire un’autonomia di 241 / 322 km (autostrada / città). Il caricatore da 6,6 kW viene fornito di serie sulla Strike Carbon Edition, così come il supporto per la ricarica rapida di livello 3 DC. Con un caricatore di livello 2 la batteria si ricarica in poco più di 3 ore, con la modalità di ricarica rapida bastano 35 minuti o 20 minuti per 160 km di autonomia. Il peso è di 220 kg.

La Strike Carbon Edition ha un prezzo di 19.998 dollari (16.920 euro circa al cambio attuale).

Purtroppo la casa californiana non ha fornito ulteriori dettagli sull’equipaggiamento di serie della Strike e non sappiamo nemmeno ancora se, e quando, la Lightning Strike arriverà da noi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie news