di Beppe Cucco - 15 dicembre 2019

La sovralimentata Bimota Tesi H2 muove i primi passi

Bimota ha pubblicato un video che ci mostra la nuova Tesi H2 (nata dalla partnership con Kawasaki) durante i test dell’impianto ABS. Il commento della Casa: “risultati sorprendenti”

1/31

Bimota Tesi H2 durante i collaudi dell'impianto ABS 

Dalla partnership tra Bimota e Kawasaki Heavy Industries Japan (la Casa di Akashi ha acquisito il 49,9% della Factory riminese) è nata la nuova Tesi H2, un mix tra la Kawasaki Ninja H2 e la Bimota Tesi. Motore 4 cilindri in linea di 998 cc sovralimentato tramite un compressore di tipo centrifugo (la potenza non è stata dichiarata, ma potrebbe arrivare a 300 CV!), classico “telaio Bimota” in piastre di alluminio ricavate dal pieno con struttura ad omega, forcellone anteriore che sostituisce la tradizionale forcella e sistema di sterzata integrato nel mozzo della ruota anteriore. Esclusiva la componentistica… Qui tutti i dettagli e il video di presentazione.

L’arrivo sul mercato della nuova Bimota Tesi H2 è previsto per l’estate 2020 e dopo le foto che ci hanno permesso di seguire l’avanzamento dei lavori ecco spuntare anche un video che ci mostra la moto in azione. La Factory riminese ha pubblicato un filmato che riprende la Tesi H2 durante i test dell’impianto ABS. D’impatto il titolo della clip: “Test ABS finiti, risultati sorprendenti”.

Qui sotto trovate il video del test, non ci resta che aspettare i prossimi mesi per saperne di più sulla moto.

1/25

Bimota-Kawasaki TesiH2 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli