La SBK debutta a Sepang: piloti in quota e prove allungate

Il primo evento della tappa malese del Mondiale SBK è stata la visita alle Twin Tower di Kuala Lumpur. Un po’ di svago per i piloti prima di scendere in pista sull’impegnativo tracciato, sconosciuta alla maggior parte di loro. Le dichiarazioni pre gara

La sbk debutta a sepang: piloti in quota e prove allungate

Circuito spettacolare architettonicamente ed emozionante per chi ci corre, Sepang entra nel calendario del Mondiale SBK a testimonianza della volontà della Dorna di rendere questa serie sempre più internazionale. Ci si va infatti a proporre in un Paese che rappresenta un interessante bacino di appassionati (e di clienti per le Case…), come del resto altri Paesi asiatici, senza andare a scomodare la Cina (qui un bel racconto che un nostro lettore ci ha mandato dall’Indonesia, dove la SBK è già stata in passato).

 

La pista è nuova per quasi tutti, quindi le prove del venerdì prevedono una sessione iniziale di 75 minuti (qui gli orari di quello che vedremo in TV). Fate attenzione se giocate a FantaMOTOCICLISMO, potrebbero esserci delle sorprese: seguite le sessioni pre gara e fate il vostro pronostico sulle prime cinque posizioni delle due manche. Il migliore di voi diventa testaer di Motociclismo per un giorno. Cliccate sul pulsante arancione per sapere tutto e partecipare.

 

 

Il week end malese comincia con il tradizionale “pre event” che, per questo round, è consistito nella visita dei piloti alle Twin tower di Kuala Lumpur. In rappresentanza delle Case impegnate nel Mondiale, sono saliti… in quota Jonathan Rea (Honda), Sylvain Guintoli (Aprilia), David Salom (Kawasaki), Geoff May (EBR), Leon Camier (BMW), Ayrton Badovini (Bimota), Davide Giugliano (Ducati), Alex Lowes (Suzuki) e Claudio Corti (MV Agusta) si è aggiunta la wildcard malese Zaqwhan Zaidi. Non sono mancati momenti divertenti (come potete vedere nella nostra gallery), mentre il campione del Mondo, Tom Sykles, aveva partecipato in precedenza ad un evento Kawasaki.

 

Prima di entrare nel vivo e di dare gas, ecco i commenti e le aspettative dei protagonisti direttamente dalle loro parole.

 

Tom Sykes

Qualche anno fa ho già corso a Sepang e mi sono divertito. È una pista abbastanza lunga, larga e tecnica. Credo che la Ninja abbia un buon potenziale non vedo l’ora di cominciare con la lunga sessione per imparare il circuito. La larghezza del tracciato dà un sacco di possibilità di sorpasso, ti invita ad usare tutta la pista ma al tempo stesso aumenta la sicurezza.

 

Loris Baz

A Donington tutto è andato bene, è una pista dove sono sempre andato piano, in più è la pista di casa di sykes, quindi sono ben felice di essergli arrivato vicino. Ora arrivano tracciati più favorevoli e spero di risalire un po’ in campionato. A Sepang non sono mai stato, conosco la pista solo per averci giocato alla playstation. Ma sembra bella. So che farà caldo e sarà umido, ma mi sono allenato per queste condizioni e non credo che avrò problemi. Il circuito è largo e veloce, voglio proprio girarci e divertirmi: durante la lunga sessione del venerdì imparerò bene la pista e sarà un buon inizio per il week end.

 

Marco Melandri

È bello tornare a Sepang, una pista incredibile dove si sfruttano tutti i cavalli di una Superbike potente come la RSV4. Le gare saranno davvero durissime viste le temperature e l'alto tasso di umidità, ma ho lavorato duro e ho voglia di tornare a lottare per le posizioni che contano. Sono sicuro dell'impegno profuso da Aprilia per mettermi a mio agio.

 

Chaz Davies

Ho già corso a Sepang nel passato, cinque volte se ricordo bene, ma l’ultima volta risale al 2007. Mi ricordo il caldo ed il fatto che la pista non aveva tanto grip a causa del meteo molto caldo. Ho una buona conoscenza del tracciato, ma cambia tutto quanto torni con una moto nuova, con gomme nuove… C’è molto più da imparare di quanto non sembri. La temperatura sicuramente avrà un ruolo importante. E’ una pista dove servono i cavalli e dove il caldo limita la possibilità di sfruttare tutti i cavalli di cui disponi. Quindi non sarà facile per noi. Va anche detto però che in quel tracciato vi sono anche delle sezioni scorrevoli, nelle quali la Panigale potrebbe dimostrare i suoi punti di forza.



Davide Giugliano

Ho visto la pista di Sepang solo sulla Playstation ed è la mia unica esperienza su di un tracciato che sullo schermo sembra bello! Il fatto che pochi piloti abbiano un’esperienza recente sul circuito malese significa che cominciamo tutti più o meno da capo, senza riferimenti. Sarà una nuova sfida sia per me che per la mia squadra e ci sarà molto da lavorare per mettere a punto la mia Panigale. Mi aspetto un weekend difficile dal punto di vista delle condizioni meteo, alle quali ci dovremo adattare in fretta ma siamo pronti a lavorare duro. Sarò comunque una bella e nuova esperienza!

 

Eugene Laverty

L’ultima trasferta è stata una delusione, la mia squadra meritava molto di più. Come ad Assen sono caduto nelle fasi iniziali della corsa, quindi devo cercare di trovare un passo di gara migliore sin dalle prime battute. Ho corso qui a Sepang nel 2007 nella classe 250, ma la considero comunque una pista nuova. Abbiamo una mezz’ora in più di prove il venerdì mattina, che ci potrà aiutare a trovare un buon set-up per la moto in tempi più ragionevoli. E’ passato tanto tempo dall’unico podio della stagione e quindi faremo il possibile per tornarvici il più presto possibile.

 

Alex Lowes

Guardo con attesa al weekend di gare di Sepang, è una bel tracciato e non vedo l’ora di scendere in pista. Non ho mai corso qui ma spero che riusciremo a lavorare bene ed ottenere dei buoni risultati. Mi sento molto più a mio agio in sella alla GSX-R dopo il podio di Donington Park, vediamo cosa riusciremo a fare qui.

 

Jonathan Rea

Sono davvero felice di correre a Sepang, perché si tratta di un nuovo tracciato nel calendario. La pista mi piace molto, ci ho già girato nel 2010 in un test svolto con HRC. Il round di Donington è stato difficile, ma abbiamo subito voltato pagina e speriamo di ottenere risultati migliori qui. L’umidità è un fattore non da poco qui a Sepang e sono previste temperature elevate, ma la mia condizione fisica è buona e riuscirò ad affrontare entrambe le gare senza problemi. La cosa più importante è tirare fuori il massimo dalla moto, cosa che non è successa nell’ultima gara.

 

Leon Haslam

Ho già corso a Sepang, credo 12 anni fa, ma mi ricordo la pista quindi non credo ci saranno problemi. Altri piloti la conoscono, Johnny incluso, quindi non credo che qualcuno avrà un reale vantaggio. E’ un tracciato molto veloce e scorrevole e le condizioni meteo possono fare una grande differenza tra la mattina ed il pomeriggio. Speriamo che il tempo rimanga costante, per poter trovare una buona messa a punto in vista di domenica.

 

Sylvain Guintoli

Finalmente un tracciato dove potremo sfruttare la potenza della RSV4. Sepang è un circuito bellissimo, largo e veloce, lo conosco bene dai miei trascorsi nei GP. Ho appena completato una settimana di allenamento in Borneo, con temperatura e umidità simili, quindi le condizioni tropicali della gara non saranno un problema. Non vedo l'ora!

 

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA