28 April 2013

La Panigale di La Marra vince di forza la STK 1000 di Assen

Gara tirata per le posizioni del podio. Se la giocano letteralmente fino all’ultima curva le Ducati di Eddi La Marra e Niccolò Canepa e la BMW di Barrier. Finale pazzesco, come al solito ad Assen

La panigale di la marra vince di forza la stk 1000 di assen

 

Subito in partenza il poleman Eddi La Marra prova a staccare su tutti e si lascia dietro Mercado e il compagno di team Canepa, che presto mostra di puntare anche lui alla vittoria, passando a sua volta in testa. Dietro, oltre al team mate troviamo Mercado, Barrier e Guarnoni.

 

DUE DUCATI DAVANTI A TUTTI

Per due italiani quali Canepa e La Marra, che ormai hanno staccato gli altri duellando tra loro, sembra la gara con la G maiuscola, mentre indietro purtroppo, costretti ad una prestazione tutta in salita dovuta ad una partenza sbagliata, troviamo gli altri italiani di Kawasaki Pedercini: Savadori e Andreozzi. In particolare il primo sembra scatenato e riuscirà a rimontate fino all’ottava piazza.

 

BARRIER PUNTA LE MOTO DEL TEAM BARNI

Barrier sembra voler recuperare il gap sugli italiani in testa e ci riesce a 7 giri dalla fine della corsa, proprio mentre La Marra si vuole riprendere la leadership in gara e passa Canepa. Si capisce subito, però, che nemmeno il velocissimo Barrier riuscirà ad andare in fuga: ci sarà da lottare per le posizioni del podio.

 

LA MARRA SFODERA GLI ARTIGLI

Il duello occupa in particolare Barrier e La Marra, che si passano a vicenda più volte con qualche difficoltà da parte dell’italiano. Che però ha risorse infinite, infatti riesce a beffare all’ultimo Barrier – c’è anche uno spettacolare contatto tra i due - e prendersi il secondo successo nella categoria. Canepa, spettatore, termina la gara in terza posizione andando a chiudere Barrier nel “panino” Ducati Barni Racing (anzi, la bagarre tra i colleghi quassi gli regala la possibilità di puntare ben più in alto…).

 

Ora l’appuntamento è con Gara 2 della SBK e la Supersport  (qui gli orari in TV). 

 

Assen - Superstock 1000 FIM Cup – Classifica gara

1.  Eddi La Marra 21'35.907 Ducati 1199 Panigale R (Barni Racing Team)

2. Sylvain Barrier 21'35.930BMW S1000 RR HP4(BMW Motorrad GoldBet STK)

3.  Niccolò Canepa 21'36.013 Ducati 1199 Panigale R (Barni Racing Team)

4.  Leandro Mercado 21'41.545 Kawasaki ZX-10R (Team Pedercini)

5.  Jeremy Guarnoni 21'41.675 Kawasaki ZX-10R (MRS Kawasaki)

6.  Romain Lanusse 21'45.294 Kawasaki ZX-10R (Team MRS Kawasaki)

7.  Ondrej Jezek 21'51.227 Ducati 1199 Panigale R (SK Energy - Fany Gastro)

8.  Lorenzo Savadori 21'51.652 Kawasaki ZX-10R (Team Pedercini)

9.  Christoffer Bergman 21'56.471 Kawasaki ZX-10R (BWG Racing Kawasaki)

10.  Marco Bussolotti 21'57.145 BMW S1000 RR (Rider Promotion by T.Trasimeno)

11.  Matthieu Lussiana 22'08.790 Kawasaki ZX-10R (Team Aspi)

12.  Nigel Walraven 22'14.221 Suzuki GSX-R 1000 K9 (Amici Hoegee Suzuki)

13.  Marc Moser 22'19.120 Ducati 1199 Panigale R (Triple M by Ducati  Frankfurt)

14.  Alessandro Andreozzi 22'25.489 Kawasaki ZX-10R (Pedercini Team)

15.  Sebastien Suchet 22'29.506 Honda CBR1000RR (Team BSR)

20.  Simone Grotzkyj Giorgi 22'38.104 Kawasaki ZX-10R (Pedercini Racing Team)

21.  Federico Dittadi 22'41.871 Kawasaki ZX-10R (Pedercini Team)

 

 

Superstock 1000 FIM Cup – Classifica Generale

1.  Sylvain Barrier 45 (BMW)

2.  Eddi La Marra 36 (Ducati)

3.  Niccolò Canepa 36 (Ducati)

4.  Leandro Mercado 29 (Kawasaki)

5.  Jeremy Guarnoni 24 (Kawasaki)

6.  Romain Lanusse 20 (Kawasaki)

7.  Ondrej Jezek 18 (Ducati)

8.  Marco Bussolotti 14 (BMW)

9.  Lorenzo Savadori 8 (Kawasaki)

10.  Christoffer Bergman 7 (Kawasaki)

11.  Enrique Ferrer 7 (BMW)

12.  Greg Gildenhuys 6 (BMW)

13.  Alessandro Andreozzi 6 (Kawasaki)

14.  Matthieu Lussiana 5 (Kawasaki)

15.  David McFadden 5 (Honda)

18.  Federico Dittadi 3 (Kawasaki)

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA