di Alberto Motti - 27 settembre 2018

Kymco Xciting 400i S: connessione intelligente

Il nuovo Xciting 400i S di Kymco ha tanti pregi, ma quello che spicca maggiormente è l’innovativo sistema Noodoe, in grado di connettere smartphone dell’utente e cruscotto. Il sistema esisteva già, ma era privo di navigatore: oggi arriva alla piena maturità con l’ultima versione rilasciata
  • Salva
  • Condividi
  • 1/15 Kymco Xciting 400i S 2018

    Propulsore di ultima generazione

    L’ultima generazione di Xciting 400i S è stata sviluppata intorno al concetto di Sport Touring, combinando comfort e prestazioni in un unico pacchetto. Il motore, omologato Euro 4, appartiene alla nuova generazione di propulsori Kymco G5-SC a bassi attriti ed elevato abbattimento delle vibrazioni. La cilindrata di 399 cc è il risultato di misure di alesaggio e corsa di 84 x 72 mm. Il raffreddamento è a liquido, la distribuzione OHC a 4 valvole. Il nuovo propulsore eroga 36,1 CV a 7.500 giri/min e 37,7 Nm di coppia a 6.250 giri/min.

    Il nostro testo dello scooter Kymco Xciting 400i S 2018

    Il nostro test

    Si scarica la app, si connette il telefono allo scooter (cliccate qui per scoprirne tutte le caratteristiche) e si scaricano le mappe TomTom (piuttosto pesanti, ma lo si fa una volta sola, meglio in wi-fi). In questo modo la navigazione non consuma i preziosi “dati” del telefono, è sufficiente che sia attivo il GPS per la posizione. Nessun problema di distrazione: durante la guida la navigazione è semplificata e ridotta a frecce indicatrici. Da fermi si può approfondire. Sempre da fermi, lo strumento mostra le notifiche: telefonate ricevute, SMS, messaggi Whatsapp. Immaginate la comodità mentre siete bardati da pioggia e il “device” è in una tasca interna. Poi c’è tutta la parte decorativa: è possibile personalizzare all’estremo le tre schermate principali: meteo, tachimetro e orologio. I taiwanesi - è possibile pubblicare le proprie creazioni sulla app - amano inserire anche le foto di famiglia (e le rendono disponibili anche agli altri utenti!).

    Da un punto di vista più “scooteristico” l’Xciting 400i S infila una serie di praticità affiancate a qualche piccola problematica. Ci sono le DRL, le luci diurne a Led: ottimo, ma agli anabbaglianti per la notte bisogna passare manualmente. Quanti si dimenticheranno? Parabrezza regolabile, tanto e in modo semplice. Due vani retroscudo con presa Usb che si chiudono a chiave all’inserimento del bloccasterzo. Un vano sottosella regolare e illuminato, ma non enorme come quelli cui ci ha abitato certa concorrenza. In genere entra un casco integrale.

    Dal punto di vista dinamico è buona l’accoppiata telaio-forcella, con quest’ultima a doppia piastra. Benino la coppia di ammortizzatori posteriori. Ben disegnata la posizione in sella, non rannicchiata e adeguata anche ai più alti. Le leve dei freni sono regolabili su quattro posizioni. Il motore, completamente rinnovato, spinge con vigore e lo stacco della frizione è piuttosto buono. Kymco Xciting S è disponibile nei colori nero opaco e blu/nero opaco a 7.040 euro cim, già in promozione a 6.640 euro.

    Prezzi di listino "chiavi in mano", ottenuti aggiungendo al prezzo di listino "franco concessionario" le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

    Kymco Xciting 400i S 2018
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime prove