SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Kymco rinnova la gamma Agility. Arriva il 350 cc

La famiglia Kymco Agility si aggiorna e si presenta nel 2022 nelle consuete cilindrate di 50, 125, 200 cc e nella inedita di 350 cc. Ecco tutto quello che c’è da sapere sui nuovi modelli: motore, ciclistica e dotazioni di serie

1/8

1 di 5

Lo scooter ruota alta di Kymco si rinnova e si presenta nel 2002 ricco di novità e nelle cilindrate di 50, 125 (foto qui sotto), 200 (foto in alto) e 350 cc. Gli ultimi nati mantengono tutti i plus che hanno reso famoso e user friendly l’Agility: allestimenti, comfort, bassi costi di gestione, pedana piatta, sella bassa da terra, ruota da 16 pollici all’anteriore e da 14 pollici dietro.

1/8

Lo stile 2022 è inedito: il faro anteriore è tutto nuovo, con luci full-LED ben distribuite sullo scudo; nella parte alta ci sono le due firme luminose, il gruppo delle luci di profondità è vicino alla ruota anteriore e le due frecce ai lati. Tutto lo scudo rimane snello ma è ben sagomato e più protettivo, con un nuovo disegno dei fianchi che convoglia i flussi d’aria lontano dal guidatore. La pedana è sempre piatta e ben abitabile, la sella è più comoda, con spazio per due persone e altezza di 78 cm da terra. Interessante anche la parte posteriore, con un gruppo ottico curato e ben visibile dove per la prima volta su un veicolo Kymco le frecce sono di tipo motociclistico, ossia separate dal corpo faro per dare più leggerezza al codino.

La strumentazione è tutta nuova e ha un display LCD formato da due quadranti; le spie sono posizionate nella parte superiore del cruscotto per essere facilmente individuabili quando si guida. Il vano sottosella è più capiente e più ordinato grazie all’introduzione due pannelli divisori rimovibili ed è dotato di presa di ricarica. Nel controscudo c’è una seconda presa di tipo USB.

Il motore è un monocilindrico 4 tempi a iniezione raffreddato ad aria omologato Euro 5, ottimizzato nelle prestazioni e nei consumi, con una potenza che sul 125 aumenta di quasi 2 CV rispetto all’attuale Agility Plus, raggiungendo i 10,4 CV. Invariati il telaio, le sospensioni e il sistema frenante a doppio disco con sistema ABS a doppio canale anche sul 125. Le ruote, sempre da 16” e 14” hanno nuovi cerchi a razze sdoppiate dal design esclusivo e più leggero.

La gamma Agility Plus S è composta da 3 modelli: 50, 125 e 200. L’arrivo è previsto per la primavera 2022, prezzi da definire.

Agility raggiunge anche una nuova cilindrata con l’introduzione del modello +350, che adotta il motore G5 SC da 321 cc a 4 valvole, quello attualmente adottato dal DTX360. Dal punto di vista ciclistico e della dotazione lo scooter vanta tutte le migliorie introdotte sui fratelli minori e un design distintivo.

1/11

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA