19 September 2006

Kymco People S 250

Moderno e sportivo

Com'è




Nuovo telaio e forcella. Comportamento stradale stabile e sicuro, quasi sportivo. C’è il doppio freno a disco anteriore. Comodo anche per due, paga solo una maneggevolezza non da record. Costa 3.900 euro.

Il nuovo Kymco ha un design più “italiano”, con linee tese e soluzioni gradevoli (oltre che efficienti) come i diversi gruppi ottici a led che permettono un design più fresco.
Rispetto al precedente modello il peso sale da 163 a 165 kg principalmente per i nuovi freni, il telaio rinforzato e il doppio disco anteriore da 260 mm con pinze flottanti.

Il motore da 250 cc è la rinnovata versione del conosciuto monocilindrico orizzontale raffreddato a liquido.
Ha nuova cassa filtro, modifiche a camera di combustione e fasatura per aumentare la potenza di circa 1,5 CV conservando una buona erogazione.
La potenza massima è di 15,5 CV a 7.500 giri, non al top, ma il motore è bello elastico. Il People rispetta le normative Euro 2, ha l’alimentazione a carburatore e l’accensione elettronica.

Telaio nuovo

E’ rimasto invariato l’interasse, cambia però la struttura della parte centrale oltre alle quote dell’avantreno. Il tratto centrale del telaio, proprio per raggiungere maggiori valori di rigidezza flessionale e torsionale ha una struttura con travi superiori di rinforzo, creando così un vero tunnel.
Per questo la pedana non è del tutto piatta.

Come va





La guida è precisa e stabile. Il nuovo ingombro del telaio però obbliga a realizzare una pedana con un piccolo rialzo carenato di forma regolare.

Gli amanti della guida allegra apprezzeranno la frenata anteriore potente e modulabile e all’ottima stabilità. Se si “tira forte” la frenata (perché galvanizzati dalle ruote alte e dalla buona tenuta delle gomme) si avverte una leggera flessione della forcella, mai del telaio.

Nella guida cittadina c'è un certo peso dell’avantreno, soprattutto nelle curve strette. La frenata è buona, specie all’avantreno: i due dischi sono sempre potenti e modulabili.
Nelle frenate decise, come su quasi tutti gli scooter, la forcella affonda, sintomo di poco freno in compressione, ma l’assetto resta adeguato.

I retrovisori sono sembrati funzionali. Unica nota dolente la serigrafia Kymco sabbiata direttamente sullo specchio che disturba la visibilità posteriore.
Il PeopleS 250 è già in vendita, nelle quattro colorazioni argento, azzurro, blu e nero (quest’ultima è una tinta pastello) a 3.895 euro chiavi in mano.

In sintesi





LA SCHEDA


Motore
: monocilindrico orizzontale 4 tempi, alesaggio x corsa 72,7x60,4 mm, cilindrata 250,7 cc, rapporto di compressione 10,6:1, distribuzione monoalbero a camme in testa, raffreddamento a liquido, alimentazione con carburatore Kymco da 28,8 mm, serbatoio da 10 litri, lubrificazione a carter umido, accensione elettronica, avviamento elettrico, frizione automatica centrifuga, trasmissione automatica con variatore a cinghia trapezoidale, potenza max 21,1 CV (15,5 kW) a 7.750 giri, coppia max 2,1 kgm (20,9 Nm) a 6500.

Omologazione Euro 2.

Ciclistica
: telaio a doppia culla in tubi di acciaio con rinforzo al tunnel centrale.
Freni
: anteriore doppio disco da 260 mm con pinze flottanti a due pistoncini paralleli, posteriore disco da 260 mm con pinza flottante a due pistoncini paralleli.
Ruote
: in lega leggera con pneumatici tubeless, ant 110/70-16 post 140/70-16. Dimensioni (in mm) e peso: lunghezza 2.200, larghezza 725, altezza 1365, interasse 1.490, altezza sella n.d., peso a vuoto 165 kg.

Prestazioni
: velocità max 125 km/h.

Garanzia: 2 anni chilometraggio illimitato.
Optional
: in fase di allestimento, parabrezza, bauletto, coperta gambe. Gamma colori: argento, azzurro, blu, nero. Prezzo: 3.895 euro, indicativo chiavi in mano.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA