KTM rinnova la 690 SMC R

La Casa di Mattighofen presenta la nuova 690 SMC R. Il modello 2021 vede l’arrivo di nuovi colori, un impianto frenante potenziato, nuove logiche di intervento di ABS e TC e una strumentazione rivista. Sarà disponibile anche in versione 35 kW

1/9

KTM 690 SMC R 2021

Essenziale nelle forme come vuole la tradizione motard, il modello 2021 è caratterizzata da un telaio in acciaio al cromo-molibdeno abbinato a sospensioni WP APEX completamente regolabili. Punto di forza della moto è il monocilindrico LC4 Euro 5, che eroga ben 74 CV e 73,5 Nm di coppia. La moto è dotata di piattaforma inerziale. Due le mappe selezionabili, che consentono di gestire ABS e potenza del motore: Cornering e Supermoto. La prima prevede l’intervento del Cornering ABS su entrambe le ruote e il massimo intervento del Traction Control, mentre la seconda consente di disattivare i sistemi sulla ruota posteriore, per gestire al meglio lo scivolamento della ruota sia in frenata che in accelerazione. Tra le novità tecniche troviamo un modulatore ABS rivisto, che fa coppia con un impianto frenante Brembo potenziato rispetto che in passato. Grazie all’adozione di una nuova pinza monoblocco di Brembo M 4.32 più rigida, la potenza frenante sul disco anteriore da 320 mm è migliorata e più modulabile, a tutto vantaggio della risposta sulla leva. Grazie al nuovo catalizzatore installato nel silenziatore la moto è omologata Euro 5 e può essere depotenziata a 35 kW, per chi guida con patente A2. Inedita anche la strumentazione, che mostra ora il regime di rotazione del motore e la marcia inserita.

La nuova KTM 690 SMC R sarà disponibile da gennaio 2021 insieme alla rinnovata 690 Enduro R.

1/9

KTM 690 SMC R 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli